azienda

Saranno di Cerrato Chiusure Metalliche le porte da cantina del Villaggio EXPO 2015

Un’altra eccellenza di Cerrato Chiusure Metalliche, è la copertura, commerciale e di assistenza, dell’intero territorio nazionale, da Trapani ad Aosta, da Lecce a Bolzano
0
105

CERRATO staffOltre quattrocento porte da cantina per il nascente e innovativo habitat metropolitano di Cascina Merlata (Milano) progettato secondo i più avanzati principi della sostenibilità ambientale, habitat che si estende su una superficie di oltre 530 mila mq e costituirà il centro residenziale del Villaggio EXPO 2015. Fornitura indubbiamente prestigiosa e importante riconoscimento per Cerrato Chiusure Metalliche Spa, produttore della provincia di Salerno che, sotto la direzione di Orlando e Giovanni Cerrato,  ha in questi anni profuso con determinazione energie per lo sviluppo dell’attività, anche cercando di sensibilizzare gli organizzatori di grandi eventi espositivi settoriali quali il MADE Expo per allargare l’indirizzo organizzativo e programmatico della manifestazione così da coinvolgere in maniera non episodica anche gli operatori delle chiusure metalliche. “Di recente – ci ha spiegato in proposito Orlando Cerrato – in scia alla decisione di Hörmann apparsa sui mezzi stampa, anche la nostra azienda si è adoperata per operare una pressione congiunta sugli altri operatori del segmento e sulla Federlegnoarredo, organizzatrice del Made, affinché si possa trovare una soluzione il più possibile unitaria per una presenza qualificata alla più grande manifestazione italiana per i serramenti. Il fatto di poter avere un padiglione delle Chiusure Tecniche rappresentativo (come ai tempi del SAIE2), sarebbe in prima istanza un servizio nei confronti del visitatore. L’obiettivo di aggregazione è stato già quasi completamente raggiunto. Pertanto l’azienda Cerrato sarà presente con un proprio stand al Made 2015”. L’azienda Cerrato, con sede a Montecorvino Pugliano (SA), si estende su una superficie di circa 6.000 mq. coperti e risulta essere una fra le prime aziende meridionali nel campo delle chiusure metalliche. La storia della Cerrato inizia circa cent’anni fa, quando l’antenato Giovanni, un “piccolo fabbro” che forgiava serrature e chiavistelli, avviò l’attività, sviluppando quella conoscenza tramandata da allora da padre in figlio. Negli anni ’70, con l’arrivo alla guida aziendale dei fratelli Mario e Antonio, si ebbe un notevole sviluppo, con la trasformazione dalla vecchia attività di manipolazione del ferro alla produzione di chiusure metalliche di ogni genere. Portoni, serrande e porte sono realizzate con una tecnologia e una qualità superiore allo standard, virtù, queste, confermate dai numerosi clienti che negli anni continuano a scegliere le chiusure metalliche Cerrato. E’ dal 2011 che l’azienda si è trasformata in Cerrato Chiusure Metalliche S.p.A. La produzione dell’azienda si articola in due linee distinte: quella industriale e quella residenziale. “Nella linea industriale – ha continuato Orlando Cerrato – troviamo portoni a libro, sezionali e scorrevoli, ma anche serrande avvolgibili, porte per uscite di sicurezza, porte e portoni tagliafuoco. Nella linea residenziale, invece, serrande avvolgibili, porte basculanti, portoni sezionali, cancelletti estensibili, porte tagliafuoco e porte cantina e multiuso. Un successo significativo, se consentito dirlo, eclatante dell’azienda è la fornitura di più di quattrocento porte da cantina e a Cascina Merlata, cuore residenziale del villaggio EXPO 2015”. Un’altra eccellenza di Cerrato Chiusure Metalliche, è la copertura, commerciale e di assistenza, dell’intero territorio nazionale, da Trapani ad Aosta, da Lecce a Bolzano, occupando direttamente poco più di quaranta collaboratori diretti, ma con un indotto molto più ampio. Cerrato, in sintesi, è una realtà, una scommessa, ma soprattutto un’azienda creativa e concreta proiettata nel futuro.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here