associazione

Aiutare imprese associate a ritrovare la redditività. Assemblea UNICMI indica i possibili percorsi

Si è tenuta ieri, presso il Centro Congressi CNR, l’assemblea generale UNICMI per la prima volta articolata anche attraverso 3 focus tematici. Votate all'unanimità tre mozioni a sostegno del mercato serramentistico e non. Riccardo Casini riconfermato presidente per il biennio 2018-2019

 

assemblea UNICMI

Un settore, quello dei serramenti e facciate in metallo, ancora in forte sofferenza per la diffusa difficoltà delle imprese a riportare la redditività su livelli di sicurezza per la tenuta dei loro conti e la continuità dell’attività. A tracciarne le caratteristiche, indicando anche le possibili strategie di rilancio e recupero, Carmine Garzia responsabile scientifico dell’Ufficio studi di UNICMI nel corso dell’assemblea generale dell’Unione Nazionale delle Industrie delle Costruzioni Metalliche dell’Involucro e dei serramenti svoltasi ieri a Milano presso il Centro Congressi CNR. Assemblea aperta da Pietro Gimelli, direttore generale, che ha presentato la novità di prevedere lavori articolati anche in tre focus tematici. Incontri previsti dopo l’intervento di Carmine Garzia e la relazione di Riccardo Casini presidente uscente a cui l’assemblea UNICMI ha rinnovato il mandato per altri due anni. L’ampia analisi su “costruzioni, involucro e strutture: cos’è cambiato nel mercato e cosa cambia per le aziende” sviluppata da Garzia ha, in “premessa”, tracciato uno scenario generale (positivo) della crescita economica e del mercato delle costruzioni, soffermandosi poi sulla crescita della domanda, grazie alla leva degli incentivi fiscali.
 Questi ultimi hanno infatti alimentato interventi il cui valore medio, per i serramenti, risulta essere tornato ad aumentare. Scenario divenuto meno positivo quando si è passati all’analisi dei mercati di serramentisti, facciatisti e carpentieristi, e all’andamento della redditività della loro attività. In particolare si è sottolineato come questo dato per i serramentisti si sia stabilizzato intorno all’ 1.5%, a causa della guerra di prezzo, mentre rimane alto il loro tasso d’indebitamento soprattutto nei confronti dei fornitori. Maggiori dettagli li troverete in uno dei prossimi numeri di “serramenti + design”, dove verranno trattati gli effetti di una contrazione del 40% del mercato rispetto a quello precedente la crisi. Come proposito conclusivo al suo discorso, Carmine Garzia ha sollecitato le aziende a prendere delle decisioni in merito a target serviti e specializzazione offerta, al fine di rilanciare lo sviluppo economico e riuscire ad ottenere risultati nel medio periodo. Ascoltata la relazione del neo rieletto presidente Riccardo Casini si è proceduto alla messa in votazione di tre mozioni – approvate all’unanimità – da inviare al Governo relative alle questioni in house (n1), requisito U’f (2) e detrazione del 65% (3). I partecipanti l’assemblea UNICMI si sono poi divisi per seguire una dei tre focus tematici previsti in contemporanea. Sessioni rispettivamente dedicate a: “Piano nazionali industria 4.0”, “serramenti online” (sessione focalizzata sull’iniziativa – rinnovata per il 2018 – di “in fissa per “) e“ prodotti da costruzione” (sessione focalizzata sul D. Lgs 16 giugno 2017 e la marcatura CE).

(Federico Pogliani)

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Serramenti+design © 2017 Tutti i diritti riservati