automazione

Nuova automazione FTX , CAME Connect , per cancelli a battente con spazi ridotti

Nuova automazione per cancelli a battente, è particolarmente indicatar l’installazione su piccole colonne e in contesti con poco spazio in ambito residenziale. Predisposta per la connessione alla rete, FTX è compatta, versatile e in grado di semplificare il lavoro degli installatori.

Annunciato da CAME l’avvenuto ampliamento della gamma di soluzioni connesse con la nuova automazione FTX, nuovo modello a braccio per cancelli a battente. Il sistema nasce per rispondere all’esigenza di automatizzare cancelli nuovi ed esistenti in contesti in cui lo spazio a disposizione è ridotto, semplificando al massimo il lavoro dell’installatore. È stata, infatti, progettata per essere installata su pilastri di piccole dimensioni (a partire da 15 cm) oppure su serramenti con distanze fino a 25 cm tra perno del cancello e il punto di fissaggio del motore.

Grazie alla tecnologia CAME Connect l’utente può controllare facilmente, ovunque si trovi, le automazioni tramite l’App dedicata, utilizzando un tablet o uno smartphone. Anche il professionista, con un semplice collegamento Internet, può geolocalizzare gli impianti, effettuare diagnosi da remoto in modo efficiente e veloce e cambiare le impostazioni di settaggio, garantendo un servizio più efficiente ai propri clienti.

Studiato nei minimi dettagli , il design rende la nuova automazione FTX adatta a valorizzare ogni tipo di cancello. Grazie alla struttura a braccio che si integra con il serramento, il motore si armonizza facilmente con la colonna, consentendo una vasta gamma di soluzioni estetiche e installative . Di colorazione grigio antracite, l’automazione è dotata di una base in alluminio verniciato. Disponibile con braccio dedicato a seconda che la distanza tra la facciata della colonna e il cardine del cancello sia al massimo di 15cm oppure di 25cm , la nuova automazione con motore a 24 V è adatta sia per un uso intensivo in aree condominiali, sia per piccoli contesti residenziali ed è pensata per movimentare ante fino a 2 metri di lunghezza e 200kg di peso per ciascuna anta.

Accanto alla versione Master, munita di quadro elettrico incorporato, completa l’impianto la versione Slavea dotata di motoriduttore irreversibile per la seconda anta del cancello a battente. Facile da installare, grazie al collegamento semplificato con un unico cavo a tre conduttori, la nuova automazione FTX è dotata di tecnologia CAME EN Tested per una facile certificazione dell’impianto in conformità alle Normative Europee. La parte meccanica, le morsettiere e la massima connettività ne fanno un sistema pratico e versatile, in grado di semplificare il lavoro dei professionisti riducendo i tempi di installazione. Il display multifunzionale consente una rapida programmazione e un settaggio facilitato dell’installazione.  È possibile gestire fino a 250 utenti con le tecnologie Rolling Code e Key Code (Twin), che garantiscono una maggiore sicurezza e la rendono adatta anche per contesti condominiali. La scheda dispone, inoltre, di un memory roll per il salvataggio delle impostazioni.

Nella versione Master la struttura interna del motore è progettata per accogliere, oltre alla scheda, un’ampia gamma di accessori che CAME ha progettato per ampliare la funzionalità dell’impianto, ciascuno in un apposito spazio dedicato: si possono, infatti, aggiungere le batterie per il funzionamento in assenza di corrente e i gateway CAME per la connessione alla rete e la gestione da remoto tramite App. Per garantire la sicurezza del sistema, l’impianto è anche predisposto per il collegamento con i dispositivi wireless Rio System.

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Serramenti+design © 2018 Tutti i diritti riservati