azienda

La startup Cover App raccoglie 60 mila euro in pochi giorni mediante equity crowdfunding

Ad un solo anno dalla sua fondazione la startup che ha ideato l’innovativo sistema di davanzale coibentato Cover app ha già raccolto capitali da dodici investitori tra cui Roverplastik con la quale ha anche stretto una partnership. La presentazione della società è prevista per il 25 luglio

La startup Cover App, con sedi a Rovereto (Trento) e Verona, che ha ideato e progettato l’innovativo davanzale coibentato che ne riprende il nome ha reso noto di avere superato in pochissimi giorni l’obiettivo minimo della sua raccolta di capitale online (50 mila euro) mediante il portale di equity crowdfunding WeAreStarting.

“La partenza positiva della nostra “mini-quotazione” non è che un’altra conferma dell’interesse degli addetti ai lavori e del mercato per il nostro prodotto. La notizia si aggiunge infatti ai dati positivi di ordini e contatti. Riceviamo già diverse richieste di preventivi e di contatto ogni giorno. Nel mese di giugno 2018, abbiamo registrato il miglior fatturato mensile, superiore a 25 mila euro. Risultati incoraggianti per una società che ha solo un anno di vita” ha spiegato Edoardo Friso, amministratore delegato di Cover App Srl.

La società ha già raccolto capitali da dodici investitori, che hanno contribuito alla raccolta complessivamente per 60 mila euro. Il ruolo di investitore professionale è stato assunto da Trentino Sviluppo, l’agenzia della Provincia Autonoma di Trento che ha come obiettivo lo sviluppo sostenibile del Trentino, la quale ha voluto sostenere la startup Cover App anche per rafforzare la filiera green sul territorio trentino. La società si è infatti insediata all’interno di Progetto Manifattura a Rovereto, il più grande incubatore cleantech in Italia, all’inizio di quest’anno. Tra gli investitori anche Roverplastik che ha anche stretto una partnership con Cover App sul territorio.

Il prodotto di punta dalla società è il davanzale coibentato, che è diventato velocemente leader nel proprio ambito di applicazione, coniugando la qualità estetica e la grande resistenza del grès porcellanato con le performance dei migliori materiali termoisolanti. Questo prodotto elimina il ponte termico in corrispondenza del davanzale della finestra, consente di risolvere il problema delle muffe e dei parassiti sulle pareti interne, fornendo una soluzione ottimale per completare il cappotto con un nuovo davanzale resistente e duraturo senza dover affrontare costose opere murarie. Solo recentemente la società ha iniziato ad offrire soluzioni in sostituzione dei tradizionali pannelli per interni.

Il 58,4% delle abitazioni italiane (18,5 milioni di unità immobiliari) è stato costruito prima del 1977, anno in cui sono entrate in vigore le prime norme sull’efficienza energetica degli edifici, secondo un’analisi targata Immobiliare.it. È proprio questo a questo segmento che guarda con interesse Cover App, anche grazie agli importanti incentivi fiscali per chi ristruttura la casa.

La società è stata fondata a giugno 2017 da una storica impresa veronese e da quattro imprenditori con storia decennale nel settore dei prodotti per l’edilizia e in solo un anno ha già depositato due brevetti. Il mercato è stato ampiamente validato, come testimonia l’ingresso in decine di capitolati, sia a fini estetici che di efficienza energetica.

La raccolta di equity crowdfunding rimarrà aperta fino alla fine dell’estate e punta al raggiungimento dell’obiettivo massimo di 120 mila euro. L’investimento minimo previsto è di 250 euro. Racconta Giuliano Vallani, responsabile amministrativo e co-fondatore di Cover App Srl: “I primi ad aderire alla nostra campagna sono stati soggetti che già conoscevano la società e hanno deciso di credere in Cover App. Ora puntiamo a far conoscere le nostre soluzioni a sempre più persone e a convincere nuovi investitori. Per questo abbiamo scelto di organizzare un evento di presentazione della nostra società mercoledì 25 luglio alle 11 in Progetto Manifattura a Rovereto, dove avremo occasione di rispondere alle domande della stampa, degli interessati e degli investitori“.

Condividi quest’articolo
2 total comments on this postInvia il tuo
  1. È bello vedere che anche l’edilizia si rinnova e utilizza soluzioni innovative, complimenti! Segnalo un piccolo refuso nel sottotitolo (hanno).

    • Grazie per la segnalazione.
      Cordialmente

Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Serramenti+design © 2018 Tutti i diritti riservati