azienda

Serramenti in legno. Nuova NGN Titan , serie (garantita) di cicli vernicianti protettivi

In linea con le UNI 11717-1:2018 alla nuovissima serie di cicli vernicianti all'acqua, trasparenti e laccati, dedicati alle industrie che producono infissi in legno per esterni viene affiancata una garanzia che può arrivare a 10 anni
0
85

Sviluppati da Verinlegno i nuovi cicli vernicianti all’acqua NGN Titan  sono specificatamente dedicati ai serramenti per i quali viene offerta una garanzia che può arrivare a 10 anni. Caratterizzati da alte prestazioni offrono altissimi standard di protezione agli agenti atmosferici ed utilizza materie prime a basso impatto ambientale, nella misura massima possibile.

Sono stati pensati e realizzati anticipando le normative UNI 11717-1:2018, entrate in vigore lo scorso Giugno che stabiliscono i requisiti di resistenza al degrado dei supporti legnosi e dei cicli di verniciatura per serramenti esterni di legno e/o derivati, fissando così, finalmente, requisiti oggettivi e misurabili.

Copertura garanzia da 6 a 10 anni

Stando a quanto dichiarato dall’azienda i cicli vernicianti NGN Titan, sia trasparenti che laccati, specifici e differenziati per tipologie di legno, vantano una straordinaria facilità di applicazione, dovuta ad un elevato bagnamento del prodotto che non ne compromette la tixotropia (verticalità).

Verinlegno propone sei possibili cicli garantiti per il trasparente e due per il laccato le cui grammature sono calibrate e sostenibili. Saranno il contesto nel quale gli infissi vengono installati e le norme UNI di riferimento a stabilire quale tipo di garanzia sia utilizzabile (la copertura varia tra sei e dieci anni). I cicli garantiti non prevedono interventi di manutenzione con prodotti, ma solo la cura e la pulizia necessarie per qualsiasi infisso.

Il contratto di garanzia non ha limiti territoriali ma è strettamente collegato alla tracciabilità complessiva: dall’essenza legnosa alla sua lavorazione; dall’edificio nel quale l’infisso è collocato, alla sua corretta installazione, alla cura da parte dell’utente finale, come previsto dalle norme UNI. La tracciabilità consente di stabilire con “certezza” la colpa in caso del danno, anche a distanza di molti anni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here