Rifusione direttiva UE rendimento energetico edilizia: da considerare pure “l’installazione”

Possibilità che per il settore dei serramenti equivale ad un invito al Governo italiano a voler considerare quantomeno l'opportunità di legare la concessione delle detrazioni spettanti per gli interventi di efficentamento ad un adeguato livello, meglio se certificato, della posa in opera del serramento stesso
0
69

Resa disponibile in 23 lingue la versione consolidata della revisione la Direttiva UE  2010/31 del 19 maggio 2010 sul rendimento energetico degli edifici così come pure riveduta dalla Direttiva 2018/844 del Parlamento europeo e del consiglio del 20 maggio 2018 pubblicata il 16 giugno sulla GUCE.

Testo che consiste nell’integrazione in un atto giuridico delle successive modifiche e rettifiche intervenute sulla Direttiva UE  2010/31. Documento che è bene subito precisare è stato diffuso al solo scopo di rappresentare un utile strumento di documentazione al quale non si lega alcun effetto legislativo.

In proposito viene sottolineato come “Le istituzioni dell’Unione non assumono alcuna responsabilità per i suoi contenuti. Le versioni facenti fede degli atti pertinenti, compresi i loro preamboli, sono quelle pubblicate nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Rifusione direttiva UE efficentamento: installazione da considerare

Fermo restando tale sottolineatura ci sembra estremamente interessante rilevare come al neo introdotto comma 6 dell’articolo 10 relativo alla definizione di “Incentivi finanziari e barriere di mercato”  si faccia per la prima volta esplicito riferimento alla necessita che pure l’installazione sia effettuata da personale con adeguato livello di certificazione o qualificazione.

Di seguito riportiamo integralmente il passaggio che lo declina:

Gli Stati membri ancorano le rispettive misure finanziarie destinate a migliorare l’efficienza energetica in occasione della ristrutturazione degli edifici ai risparmi energetici perseguiti o conseguiti, determinati attraverso uno o più dei seguenti criteri:

a) la prestazione energetica dell’apparecchiatura o del materiale utilizzato per la ristrutturazione; in tal caso l’apparecchiatura o il materiale utilizzato per la ristrutturazione deve essere installato da un installatore con adeguato livello di certificazione o qualificazione;…

Possibilità che per il settore dei serramenti equivale ad un invito al Governo italiano a voler considerare quantomeno l’opportunità di legare la concessione delle detrazioni spettanti per gli interventi di efficentamento ad un adeguato livello, meglio se certificato, della posa in opera del serramento stesso.

Attenzione alla posa in opera che oramai da quasi un anno rappresenta uno dei criteri di modifica suggeriti al legislatore dalle associazioni di settore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here