Applicazione

Milano Porta nuova. Saint-Gobain firma l’isolamento termoacustico

Pannello isolante concepito appositamente per le facciate ventilate
0
324

È il progetto di riqualificazione urbana ed architettonica più importante d’Europa e presto – in vista dell’Expo 2015 – cambierà completamente l’immagine e l’assetto dell’area Porta Nuova, nel cuore di Milano, e in particolare di ampie zone dei quartieri Isola, Varesine e Garibaldi. Distribuito su una superficie complessiva di 340.000 m², l’intervento, che porta le firme di più di venti architetti di fama internazionale, con nomi celebri quali Cesar Pelli, Stefano Boeri e Nicholas Grimshaw, prevede un investimento complessivo di oltre due miliardi di euro e più di duemila operai al lavoro. Per l’isolamento delle facciate di Bosco Verticale e delle Ville e le Torri residenziali dell’area Varesine, tra gli edifici di maggior rilievo dell’intervento, è stato scelto l’innovativo isolante minerale G3 di Isover Saint-Gobain: una soluzione che assicura non solo elevate prestazioni in termini di isolamento termoacustico, ma anche l’uso di materiale “verde”, prodotto con il 95% di materie prime naturali e riciclate (sabbia e 80% di vetro riciclato). Gli edifici previsti dal progetto di riqualificazione dell’area si caratterizzano per una notevole altezza e un forte impatto architettonico, oltre che per l’utilizzo delle più avanzate tecnologie eco-sostenibili che hanno già permesso il conseguimento della pre-certificazione LEED: sfruttamento di fonti rinnovabili, utilizzo di pannelli fotovoltaici, isolamento termico, scelta di materiali edili ecocompatibili e non inquinanti, raccolta d’acqua piovana per l’irrigazione delle aree pubbliche. Le strutture d’avanguardia si accompagneranno inoltre ad ampie aree verdi residenziali, passeggiate e percorsi ciclabili. Saint-Gobain è stata coinvolta, con il brand Isover, negli interventi del Bosco Verticale e delle Ville e delle Torri residenziali dell’area Varesine per la realizzazione dell’isolamento delle facciate ventilate. La scelta di tale tipo di facciate risponde a necessità legate sia alle performance della parete che alla gradevolezza estetica dell’edificio poiché consente massima libertà progettuale nella scelta della finitura esterna. Prevede infatti l’applicazione sulle pareti perimetrali di un rivestimento esterno che non aderisce completamente alla parete in modo che nell’intercapedine creatasi l’aria circoli naturalmente. Isover ha fornito pertanto il pannello isolante concepito appositamente per le facciate ventilate, l’Isover X60 VN G3 touch. Realizzato con l’innovativo isolante minerale G3, che garantisce non solo il massimo delle prestazioni in termini di isolamento termoacustico ma anche massima ecosostenibilità, Isover X60 VN G3 touch è prodotto in Italia con il 95% di materie prime naturali e riciclate (sabbia e 80% di vetro riciclato), ed è riciclabile al 100%. Si caratterizza, oltre che per l’eccellente isolamento termico ed acustico, anche per l’ottima reazione al fuoco e per l’elevata rigidità e resistenza meccanica, caratteristiche fondamentali per l’applicazione a cui è destinato, la facciata ventilata appunto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here