Costruzioni

In Gazzetta Ufficiale circolare con istruzioni per corretta applicazione delle NTC 2018

Nonostante siano state apportate numerose e significative modifiche rispetto alla precedente circolare, l'impianto generale e l'articolazione del documento non è stata cambiata. Il testo è sempre articolato conformemente alle norme tecniche di cui mantiene la medesima strutturazione in capitoli e paragrafi, rendendone così più agevole la consultazione
0
425

Pubblicato nel supplemento ordinario n°5 la Gazzetta Ufficiale di ieri (n° 35) la circolare del 21 gennaio 2019 del Consiglio superiore dei Lavori Pubblici che articola le istruzioni per l’applicazione dell'”Aggiornamento delle Norme tecniche per le costruzioni” di cui al decreto ministeriale 17 gennaio 2018.

Circolare nella quale il Consiglio superiore dei Lavori Pubblici ricorda in premessa come con decreto ministeriale 17 gennaio 2018 (pubblicato nel supplemento ordinario la GU n°42 del 20 febbraio 2018) sia è stato approvato l’aggiornamento delle Norme tecniche per le costruzioni.

Aggiornamento che – si legge nella circolare – “…costituisce un più avanzato  sistema  normativo atto a fornire i criteri generali di sicurezza, a precisare le azioni
che  devono  essere  utilizzate   nel   progetto,   a   definire   le caratteristiche dei materiali ed a  trattare  gli  aspetti  attinenti alla  sicurezza  strutturale  delle  opere,   nuove   ed   esistenti: impostazione  condivisa  dal  mondo   accademico,   professionale   e
produttivo-imprenditoriale.
In considerazione del carattere innovativo di detto  aggiornamento, si è ritenuto opportuno emanare la  presente  circolare  applicativa che sostituisce la precedente circolare n. 617 del 2  febbraio  2009, relativa alle norme tecniche approvate con  decreto  ministeriale  14
gennaio 2008, la quale ha lo scopo  di  fornire  agli  operatori  del settore, ed in particolare  ai  progettisti,  opportuni  chiarimenti, indicazioni ed clementi informativi per una più agevole  ed  univoca applicazione delle norme stesse.”

Testo che di fatto raccoglie in forma unitaria le norme che disciplinano la progettazione, l’esecuzione ed il collaudo delle costruzioni allo scopo di garantire, per stabiliti livelli di sicurezza, la pubblica incolumità.

Nonostante siano state apportate numerose e significative modifiche rispetto alla precedente circolare, l’impianto generale e l’articolazione del documento non è stata cambiata. Il testo è sempre articolato conformemente alle norme tecniche di cui mantiene la medesima strutturazione in capitoli e paragrafi, rendendone così più agevole la consultazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here