Aziende

REbuilding Network: nasce rete di imprese per l’edilizia sostenibile

Più che una rete di industrie, un network aperto a idee, sinergie e competenze
0
353

È stata concepita e costituita come rete di imprese ma in realtà già ora rappresenta qualcosa di più: REbuilding network è, infatti, la realizzazione sul mercato nazionale di un approccio in linea con le mutate esigenze dettate dall’edilizia sostenibile ed dalla riqualificazione dell’edificio. La concretizzatine di una rete di industrie che intendono unire operativamente le proprie competenze al fine di portare il loro valore aggiunto in termini di performance energetiche elevate a fronte di un’ottimizzazione dei costi dei materiali e dei sistemi implementati nell’immobile apportando  così un risparmio sui consumi, per una reale e totale riqualificazione del costruito. La nuova rete di imprese è costituita da cinque brand leader nei rispettivi settori e già membri del Green Building Project: Habitech, Harley&Dikkinson Finance, Riello, Saint-Gobain Italia e Schneider Electric. Le competenze e le specificità di intervento delle aziende che partecipano oggi a REbuilding network, e le sinergie tra le stesse, offrono la possibilità alla “rete” di portare sul mercato un insieme di tecnologie coordinate e integrate e una consulenza qualificata sul complesso degli aspetti di un classico intervento di riqualificazione energetica. Oltre a soluzioni e materiali, l’iniziativa permette il rapido accesso anche a fattori abilitanti come i finanziamenti per agevolare la copertura degli investimenti e le certificazioni che attestano le prestazioni di efficienza energetica e sostenibilità. Al fine di perseguire l’obiettivo di offrire alla clientela un pacchetto integrato e completo di soluzioni, consulenze e tecnologie per il retrofit e la riqualificazione energetica, l’iniziativa dedicherà grande attenzione all’aspetto cruciale della formazione integrata del “professionista”, ovvero di colui che deve essere in grado di valutare lo stato corrente dell’edificio in tutte le sue componenti e proporre le soluzioni tecnologiche più performanti, per garantire il rientro dell’investimento finanziato nel più breve lasso di tempo. REbuilding network si candida così fin d’ora a diventare, più che una rete di imprese, un network aperto delle idee, delle sinergie, delle competenze e delle risorse al servizio di una nuova cultura dell’edilizia sostenibile sia sul piano ambientale sia – soprattutto a fronte della congiuntura economica negativa – su quello economico, per imprese e clienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here