Prove sostenibilità

Impatto dei serramenti in PVC sul protocollo LEED nc 2009

Fino al 30% la riduzione del consumo nell'edificio in cui sono installati

Come ampiamente documentato nell’articolata inchiesta pubblicata su “serramenti+design” di maggio, il tema della sostenibilità ambientale, del riuso e riciclo dei materiali si sta velocemente diffondendo, e i protocolli moltiplicando, quale fattore in grado più di altri di influenzare la scelta di determinati prodotti nel campo edile. In tale ambito, si può utilizzare il noto protocollo “LEED 2009 for New Construction and Major Renovations” sviluppato da U.S. Green Building Council al fine di effettuare la valutazione “ambientale” di un edificio commerciale, istituzionale o residenziale di grande altezza, nuovo o sottoposto a grandi interventi di ristrutturazione. Protocollo che predisposto pure per il nostro Paese da GBC Italia è stato impiegato per valutare l’influenza di serramenti in PVC all’interno di un edificio così da stabilire quanti punti si possano ottenere mediante il loro utilizzo. Le categorie interessate viene specificato da PVC FORUM, sono “Energia e Atmosfera”, “Materiali e risorse” e “Innovazione e processo di progettazione”. Ricordiamo che prerequisiti e crediti del sistema LEED sono suddivisi in 7 diverse categorie che spaziano dalle caratteristiche del sito alle proprietà dei materiali utilizzati, all’efficienza energetica generale. La certificazione prevede 4 livelli di attestazione di sostenibilità ambientale e può essere di livello “base” (da 40 a 49 punti) fino a “Platino” con 80 o più punti. I risultati dettagliati ottenuti dei serramenti in PVC li potete visionare direttamente nel documento che riporta una breve descrizione delle finalità, dei requisiti e un breve commento di ogni credito interessato. Qui vi segnaliamo come complessivamente si stima sia possibile ottenere da 13 a 31 punti a seconda delle scelte progettuali.