efficenza energetica

Decreti efficienza energetica. Regione Lombardia uniforma disposizioni regionali

I nuovi requisiti di prestazione energetica in Lombardia entreranno in vigore dal 1° gennaio 2016 per tutti gli edifici, indipendentemente dalla destinazione d’uso con le annuciate prestazioni tabellate per il 2019

Efficienza regione lombardiaLa Giunta della Regione Lombardia ha approvato la Delibera con cui vengono aggiornate le disposizioni per l’efficienza energetica degli edifici, comprensive del nuovo modello di Attestato di Prestazione Energetica. La Delibera recepisce i Decreti interministeriali del 26 giugno 2015, attuativi del D.Lgs 192/2005 così come modificato dalla L. 90/2013, pubblicati nei giorni scorsi in Gazzetta Ufficiale, che a loro volta hanno recepito la Direttiva 31/2010/CE. Con questa Delibera Regione Lombardia uniforma le disposizioni regionali per l’efficienza energetica e la certificazione energetica degli edifici al quadro normativo nazionale di riferimento. Questi i principali contenuti del provvedimento:

– il sistema relativo alla nuova procedura di calcolo entrerà in vigore a partire da ottobre 2015 per il calcolo della prestazione energetica ed il relativo Attestato degli edifici esistenti nello stato di fatto in cui si trovano e da gennaio 2016 per la verifica del rispetto dei requisiti progettuali di prestazione energetica degli interventi. Una anticipazione dello stato di sviluppo del software di calcolo verrà messa a disposizione sul sito www.cened.it entro il 31 luglio 2015, in modo da avviare un rapido ma necessario periodo di diffusione dello strumento tra i professionisti e i diversi attori del processo.

– nuovi requisiti di prestazione energetica in Lombardia entreranno in vigore dal 1° gennaio 2016 per tutti gli edifici, indipendentemente dalla destinazione d’uso,  con, per i serramenti e non solo, i requisiti previsti al 2019 così come sarà dettagliato da un un successivo Testo unico.

– a decorrere da ottobre 2015 gli Attestati di Prestazione Energetica dovranno essere riferiti ad una sola unità immobiliare.

– pur adeguando i requisiti previsti dalla normativa nazionale in merito ai titoli di studio e ai corsi di formazione, l’accreditamento del certificatore, resta circoscritto alle sole persone fisiche.

Come accennato, con successivo provvedimento Regione Lombardia (Decreto Dirigenziale) approverà un Testo unico, contenente le disposizioni per l’efficienza energetica degli edifici e per la certificazione energetica degli stessi alla luce dei Decreti del 26 giugno e dell’Allegato Tecnico alla Delibera appena approvati.