vetrazione

I vetri di AGC per la “Teca” del Roma Convention Center |“La Nuvola” di Fuksas

Il complesso, dallo straordinario effetto visivo ed esteso su un area di 55.000 mq, è composto da tre volumi: la “Teca”, edificio in acciaio con doppia facciata in vetro, la “Nuvola”, sala congresso ed elemento distintivo del progetto, ospitata all’interno della Teca, e la “Lama”, dedicata all’hospitality
0
833

Inaugurato a fine 2016, il Roma Convention Center La Nuvola ideata da Fuksas è l’elemento più espressivo dell’offerta di location, non solo a Roma ma in tutto il bacino del mediterraneo. Creata per accogliere congressi, mostre e spettacoli, con una capienza di 8.000 persone, e un’opera dallo straordinario valore artistico, caratterizzata da soluzioni innovative, un approccio eco-compatibile e materiali tecnologicamente avanzati. Il complesso, dallo straordinario effetto visivo ed esteso su un area di 55.000 mq, è composto da tre volumi: la Teca, edificio in acciaio con doppia facciata in vetro, la Nuvola, sala congresso ed elemento distintivo del progetto, ospitata all’interno della Teca, e la Lama, dedicata all’hospitality. Per rivestire l’imponente struttura della Teca sono stati scelti i vetri AGC di tipo low iron cui sono stati applicati differenti coating. In particolare, per la realizzazione dei lati lunghi sono stati selezionati i vetri Stopray Vision 60 T on Clearvision, della gamma di rivestimenti magnetronici di AGC, che assicurano il massimo livello di luce naturale all’interno della costruzione senza apporto di calore, offrendo un’elevata protezione solare nonostante la trasparenza e garantendo il massimo dell’efficienza energetica. Sulla pelle esterna, come sui parapetti all’interno della Teca, sono stati utilizzati i vetri Planibel Clear Clearvision. Sui lati corti dell’edificio invece, è stato impiegato il vetro Iplus I-Top, che permette di regolare la quantità di luce e di calore, consentendo un buon livello di isolamento termico e di trasmissione luminosa grazie alla sua bassa emissività, pur mantenendo un colore neutro. Contraddistinto anch’esso da una nuance neutra, il vetro Stopray Vision 36 T utilizzato per la copertura, è la soluzione ideale poiché massimizza il risparmio energetico in qualsiasi condizione atmosferica. Applicazione che ancora una volta rimarca il ruolo di AGC Glass Europe quale interlocutore d’eccezione per l’architettura e il mondo delle costruzioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here