serramenti

Convitto Fürstenburg a Burgusio (Val Venosta) “gioiello architettonico” di Werner Tscholl

Premiato le sue qualità energetiche ed architettoniche in occasione del “CasaClima Awards 2017” il nuovo convitto dalla forte personalità estetico- funzionale progettato da Werner Tscholl per la scuola professionale agraria e forestale è stato realizzato utilizzando soluzioni Finstral appositamente testate di cui la posa in opera ha rappresentato la "sfida più grande "
0
830

convitto Furstenburg FisntralOspitano 100 alunni della scuola professionale agraria e forestale, i quattro piani del questo nuovo convitto Fürstenburg , costruito in soli 13 mesi, a Burgusio in Val Venosta (provincia di Bolzano). In occasione di “CasaClima Awards 2017”, la giuria gli ha conferito un premio e alla sua inaugurazione l’assessore provinciale Christian Tommasini l’ha definito “un gioiello architettonico”. Nel progettare l’edificio l’architetto Werner Tscholl si proponeva di evitare inutili sprechi energetici e di scegliere materiali duraturi, con un’attenzione in generale per i costi correlati Con questo indirizzo Finstral ha realizzato per l’edificio dei portoncini e circa 180 finestre che rispondevano all’esigenza dell’architetto Werner Tscholl di combinare funzionalità ed estetica. Sono stati realizzati test in una stanza campione da cui è poi emersa anche la necessità di utilizzare per le finestre delle guarnizioni di colore nero. Finestre dai profili slanciati di colore nero all’esterno per contrastare con la facciata bianca dell’edificio attingendo alle infinite possibilità di combinazioni ed alla composizione modulare dei serramenti Finstral, utilizzando per la struttura-tra l’altro- finestre della linea Top 72 Nova-line in alluminio-PVC. L’architetto ha scelto questo sistema per i profili particolarmente sottili delle finestre: solo 50 mm. Il rivestimento esterno in alluminio, realizzato in colore nero, crea un notevole contrasto con la facciata bianca. Inoltre, grazie all’effetto autopulente delle superfici, questi serramenti non necessitano di particolari cure. La variante Nova-line conferisce poi un aspetto moderno alla struttura grazie all’estetica a tutto vetro che nasconde i profili dell’anta sul lato esterno, mentre all’interno i serramenti hanno linee molto slanciate. La sfida più grande è stata la posa: il rilievo misure è risultato molto complicato per la difficoltà di far combaciare perfettamente le linee orizzontali e verticali della facciata. Nel progetto hanno trovato spazio anche alcuni elementi della linea FIN-Project e pareti vetrate Vista in alluminio. I serramenti FIN-Project hanno sempre il nucleo del telaio in PVC per garantire un isolamento termico efficace e un rivestimento di pregiato alluminio sia all’interno sia all’esterno. Con questa combinazione di materiali è possibile ottenere profili estremamente sottili e grandi superfici vetrate , tutto senza rinunciare a degli ottimi valori di isolamento termico. Il risultato complessivo è stata la realizzazione di un a costruzioni di grande effetto estetico con le caratteristiche di un moderno edificio funzionale ed architettonicamente molto caratterizzato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here