e-commerce

L’eccellenza delle PMI italiane in Cina attraverso JD Group, colosso dell’e-commerce cinese

L'obiettivo dichiarato dal gruppo è quello di creare il primo portale dedicato al lusso nel mercato cinese. Durante l’incontro con gli artigiani è stato spiegato che l’e-commerce cinese occupa più del 40% del fatturato di vendite online dell’e-commerce mondiale. JD.com è stata quotata al Nasdaq e per due anni è stata valutata tra le 500 aziende più importanti al mondo dalla rivista Fortune
0
254

Vorremmo aiutare le Pmi italiane a portare i loro prodotti artigianali ai consumatori cinesi, e di godere della nostra piattaforma e dei diversi sistemi di servizi“. Ad affermarlo Li Jun Xin, vicepresidente di JD Group il colosso dell’e-commerce cinese membro della delegazione che ha partecipato a Italian Crafts B2B, la tre giorni d’incontri con operatori americani, cinesi e canadesi con i quali le imprese possono consolidare o avviare la propria presenza sul mercato. Incontri business promossa a Firenze da Artex all’interno della 82° Mostra Internazionale dell’Artigianato in svolgimento presso la Fortezza da Basso . “Siamo qui per spiegare che possiamo aiutare le imprese italiane – ha continuato il vicepresidente di JD Group – che realizzano prodotti di eccellenza, capaci di unire il fascino della tecnica artigianale all’innovazione, a intercettare i consumatori cinesi, usufruendo dei nostri servizi logistici capaci di arrivare a ognuno dei 300 milioni di utenti attivi sul nostro portale.”

Numero due delle vendite online in Cina, jd.com da qualche settimana ha lanciato il suo portale dedicato al lusso, e nell’ultimo anno sta attivamente lavorando per inserire online anche il settore arredo e casa. Il portale del lusso ha inoltre un centro di approvvigionamento fra i più avanzati, “Asia No.1”, dotato di tecnologia antipolvere, temperatura regolata, controllo umidità e servizi robotizzati. I suoi clienti possono beneficiare del servizio di consegna JD Luxury Express che raggiunge più del 99% del territorio cinese. L’obiettivo dichiarato dal gruppo è quello di creare il primo portale dedicato al lusso nel mercato cinese. Durante l’incontro con gli artigiani è stato spiegato che l’e-commerce cinese occupa più del 40% del fatturato di vendite online dell’e-commerce mondiale. JD.com è stata quotata al Nasdaq e per due anni è stata valutata tra le 500 aziende più importanti al mondo dalla rivista Fortune.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here