sistemi

RAU-FIPRO X, nuova generazione di profili in materiale composito misto (PVC-fibra di vetro)

Ottimizzando ulteriormente il suo materiale hi-tech, il produttore tedesco inaugura così una nuova generazione di sistemi ad armatura piena senza rinforzi in acciaio, dalla migliorata stabilità dimensionale e dagli standard sostenibili elevati, per finestre efficienti in dimensioni ancor più ampie che soddisfano gli attuali requisiti architettonici
0
217

 REHAU comunica di avere “reinventato” il suo elemento finestra con RAU-FIPRO X, l’evoluzione del materiale in fibra composita che ha permesso alla gamma GENEO di raggiungere una elevata stabilità senza scendere a compromessi dal punto di vista dell’efficienza energetica.

Ottimizzando ulteriormente il suo materiale hi-tech, il produttore tedesco inaugura così una nuova generazione di sistemi ad armatura piena senza rinforzi in acciaio, dalla migliorata stabilità dimensionale e dagli standard sostenibili elevati, per finestre efficienti in dimensioni ancor più ampie che soddisfano gli attuali requisiti architettonici.

Con oltre il 50% di fibra di vetro nell’anta, RAU-FIPRO X ridefinisce i limiti in termini di dimensioni, consentendo di realizzare elementi più alti del 10%, fino a 2,80 m di altezza e senza la necessità di sopraluce supplementari, per un comfort abitativo completamente nuovo e basato su ampie vetrate ed ambienti aperti inondati dalla luce.

Non solo; stando a quanto reso noto dall’azienda” le esclusive proprietà del migliorato materiale assicurano al contempo un eccellente isolamento termico ed un elevato risparmio energetico fino al 76% rispetto alle tradizionali finestre in legno/materiale plastico degli anni ’80”. Oltre ad evitare la formazione di ponti termici grazie all’assenza di rinforzi in acciaio, in combinazione con un triplo vetro, le finestre realizzate in RAU-FIPRO X raggiungono valori Uw fino a 0,60 W/m2K e vantano la certificazione per case passive del Passivhaus Institut di Darmstadt.

La maggiore percentuale di fibra di vetro presente nei profili si traduce, inoltre, nella capacità di supportare ante con pesi fino a 150 kg e di integrare pesanti vetrature anti-effrazione e con ottimo isolamento acustico, per una sicurezza fino alla classe di resistenza RC3 ed una riduzione del rumore fino a 24 volte, anche di 47 dB. La particolare leggerezza e fluidità nella movimentazione delle ante è invece garantita da una rinnovata geometria delle guarnizioni, che riduce la pressione di chiusura.

Oltre a dar vita ad una nuova generazione di profili, RAU-FIPRO X moltiplica le possibilità di personalizzazione, assecondando le esigenze estetiche di progettisti, architetti e consumatori finali, tanto nella forma quanto nel colore.

Come il suo predecessore, anche il nuovo materiale rientra nel programma di riciclo qualificato REHAU, per cui viene pulito, sminuzzato, rigenerato e riutilizzato nel nucleo interno di nuovi profili per finestre, moderne e sostenibili, ed è certificato con il marchio indipendente VinylPlus, a riprova della sostenibilità che caratterizza la sua produzione, dall’approvvigionamento al riciclo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here