Il nuovo centro logistico del gruppo Reinhold Keller

Hörmann ha partecipato alla realizzazione del nuovo centro logistico Reinhold Keller fornendo le proprie tecnologie di carico-scarico

Il gruppo Reinhold Keller è un’azienda a conduzione familiare con sede produttiva a Kleinheubach, nei pressi di Francorforte sul Meno (Germania) e nel 2018, dopo anni di espansione dell’attività, l’area logistica interna allo stabilimento aveva iniziato a rivelarsi insufficiente. È stato così edificato un nuovo capannone, ampio circa 6.700 m², della cui realizzazione è stata incaricata l’impresa RömBau GmbH & Co KG.
Le chiusure tecniche del nuovo capannone sono state affidate a Hörmann, come fortemente voluto dal committente: “vantiamo esperienze con diversi fornitori, ma Hörmann ci ha sempre offerto il meglio in termini di servizi e qualità – afferma Bernhard Weidinger, Responsabile della gestione dei progetti interni del gruppo Reinhold Keller. Affidarsi a un solo produttore permette anche di risparmiare sui costi per l’installazione e la manutenzione”, aggiunge Bernhard Weidinger che, in qualità di project manager è stato coinvolto fin dall’inizio nella realizzazione del nuovo edificio.

Localizzato a circa 50 metri dallo stabilimento produttivo, il centro logistico Reinhold Keller ospita aperture su tutti i fronti edificati, per ottimizzare i flussi lungo l’interfaccia edificio-autocarro.
Le aree di ingresso delle merci e del magazzino della minuteria dispongono di 3 robusti portoni Hörmann HS 7030 PU 42, con avvolgimento a spirale ad azionamento elettrico. L’area di uscita delle merci si trova lungo il lato opposto. In questo caso sono stati installati 14 portoni sezionali industriali Hörmann SPU F42, sempre ad azionamento elettrico.
Tutti i 14 portoni SPU F42 sono affiancati dai boccaporti prefabbricati Hörmann LHP 2, per sfruttare al meglio la superficie del centro logistico. Il portone sezionale, infatti, si chiude sul pavimento dell’edificio invece che sulla pedana di carico, che rimane così completamente esterna a vantaggio dell’isolamento termico dell’edificio.
Alla superiore efficienza energetica delle superfici di interfaccia edificio/autocarro contribuiscono anche i portali isotermici a teli Hörmann DSL, che sigillano lo spazio libero tra l’edificio e l’autocarro nel corso della fase di attracco.
Non ultime, le pedane di carico idrauliche Hörmann HRT che, assieme agli elementi laterali, formano la sottostruttura dei boccaporti. Lunghe 3 metri, le pedane di carico possono compensare la differenza in altezza tra la banchina e le diverse superfici di carico degli autocarri.