fisco

Per i produttori di serramenti in PVC, e non solo, inizia l’era degli indici di affidabilità fiscale

Pure le attività relative alla “Fabbricazione di porte, finestre, intelaiature eccetera in plastica per l’edilizia” rientrano nell’elenco dei primi 70 Indici sintetici di affidabilità fiscale che potranno essere applicati a decorrere dal periodo d’imposta 2017. Elenco nel quale figurano anche altre attività che coinvolgono la filiera del serramento ed il suo indotto

Nell’elenco diffuso dall’Agenzia delle Entrate contenente i primi ISA (Indici sintetici di affidabilità destinati a sostituire gli studi di settore di 1,4 milioni di contribuenti già nel 2018) rientrano pure diverse attività economiche che coinvolgono la produzione serramentistica ed il suo indotto (dai semilavorati alla distribuzione). Sul numero di ottobre di “serramenti + design” queste attività sono state raggruppate in una apposita tabella riepilogativa. Tabella che inizia con i codici attività 22.23.02 relativo alla “Fabbricazione di porte, finestre, intelaiature eccetera in plastica per l’edilizia” (che rientra nell’indicatore di affidabilità economica AD17U – Fabbricazione di prodotti in gomma e in plastica) e prosegue con il codice 23.12.00 relativo alla “Lavorazione e trasformazione del vetro piano” (che rientra nell’indicatore di affidabilità economica AD 28U – Fabbricazione , lavorazione e trasformazione del vetro). Si stratta di attività che come accennato in apertura rientrano nell’elenco dei primi 70 Indici di affidabilità fiscale individuati a settembre e che dovranno essere elaborati quest’anno per essere applicati, a seguito di approvazione con decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze, a decorrere dal periodo d’imposta 2017. Qui ricordiamo ancora che gli altri ISA saranno individuati entro gennaio 2018 e successivamente elaborati nel corso dell’anno, per arrivare a coinvolgere, a regime, circa 4 milioni di operatori economici, che rappresentano l’intera platea dei soggetti interessati dagli studi di settore. Dal 2018 quindi imprese e professionisti potranno, così, avere un riscontro trasparente della correttezza dei propri comportamenti fiscali attraverso una nuova metodologia statistico-economica che stabilirà il grado (scala da 1 a 10) di affidabilità/compliance.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Serramenti+design © 2017 Tutti i diritti riservati