Applicazione

Il nuovo “cuore” logistico di Mantova equipaggiato con sezionali Hörmann

I 6 portoni ALR40N installati sono dotati di motorizzazione e porte pedonali
0
418

L’inconfondibile sagoma del nuovissimo Valdaro Business Center, situato in posizione baricentrica nel polo logistico intermodale posto a Sud-Est del centro urbano, nei pressi del porto fluviale, costituisce il principale landmark territoriale per tutti coloro che si recano a Mantova per motivi professionali. Il suo obiettivo è finalizzata allo sviluppo delle iniziative imprenditoriali ed economiche delle provincie di Mantova, Brescia e Verona: il Valdaro Business Center coniuga infatti molteplici servizi dedicati alle persone e al loro business, disposti su più livelli per una superficie complessiva di circa 25.000 metri quadrati. In un contesto caratterizzato dalla forte presenza di spazi verdi, sono infatti presenti una zona per le attività finanziarie, uffici direzionali e professionali, un hotel, bar e ristorante, banche, ufficio postale e spazi commerciali, che fungono da punto nevralgico per le funzioni industriali e logistiche insediate nell’area. L’edificio principale si sviluppa su cinque livelli fuori terra e ospita al piede due autorimesse ipogee sovrapposte, che dispongono di 180 posti auto. La scelta dei portoni sezionali Hörmann ALR40N posti all’ingresso si inscrive nel contesto di attenzione e cura delle caratteristiche dell’intervento sotto i profili formale, funzionale e tecnologico. Il complesso infatti si distingue proprio per le soluzioni costruttive e le tecnologie applicate, particolarmente avanzate: l’elegante involucro verticale a doppia pelle, grazie a facciate e serramenti differenziati a seconda dell’esposizione, garantisce comfort e qualità ambientale agli spazi interni sfruttando anche la ventilazione naturale. I sistemi impiantistici sono all’avanguardia, basati su un dispositivo geotermico per la climatizzazione degli ambienti abitati equipaggiato con recuperatori di calore che, minimizzando l’impatto energetico e le emissioni in atmosfera, permette anche una drastica riduzione dei consumi e, perciò, notevoli risparmi gestionali. “Avevamo la necessità di installare portoni con ampie superfici permeabili all’aria, per ottemperare ai requisiti antincendi – ha spiegato Renato Buttini, che ha ideato il masterplan dell’intero comparto e coordinato l’opera dal punto di vista progettuale ed esecutivo – e ci siamo perciò rivolti a Hörmann per la personalizzazione dei portoni, sia per la posa delle griglie in acciaio zincato che consentono il contatto visivo fra interno ed esterno e la necessaria areazione, sia per l’installazione del sistema di gestione degli accessi, completamente automatizzato e controllato dalla centrale operativa dell’edificio”. I 6 portoni ALR40N installati sono dotati di motorizzazione WA400 B460 FU a 220 V e completi di tutti gli accessori quali fotocellule, lampeggianti e dispositivi a badge, per consentire la gestione integrata degli accessi a seconda delle tipologie d’utenza, controllata dalla centrale operativa del complesso. Per consentire il passaggio pedonale indipendentemente dall’apertura dei portoni sono state inoltre installate delle porte Hörmann modello NT60, senza soglia inferiore, dotate di maniglione antipanico per uscita emergenza e sempre con finitura in alluminio e riempimento in rete stirata.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here