pubblica amministrazione

Pagamento debiti P.A. alle imprese, online i primi dati dettagliati

Disponibile pure l'elenco delle risorse a disposizione delle amministrazioni locali
0
223

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso disponibili i primi dati relativi al pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione alle imprese  così come stabilito dal DL 35/2013. Nei giorni scorsi è infatti iniziata la raccolta ed elaborazione delle informazioni relative al monitoraggio del pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione da parte del Ministero. Informazioni accessibili dal portale del Ministero contenenti sia le tabelle con i dati di sintesi sia il rapporto completo sullo stato di avanzamento, al 22 luglio,  dei pagamenti e – dalla sezione “Comuni e province” – i file con il dettaglio delle risorse messe a disposizione degli enti locali. Redatto dagli uffici della Ragioneria Generale dello Stato, il rapporto sullo stato di avanzamento dei pagamenti dettaglia pure il pagamento alle imprese dei crediti certificati a carico delle singole amministrazioni. Ricordiamo che con il DL 35/2013 il Governo ha dato disposizioni per l’accelerazione dei debiti scaduti al 31 dicembre 2012 anche attraverso il finanziamento diretto delle amministrazioni. Allo scopo è stata garantita alle amministrazioni centrali e locali, attraverso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, la liquidità necessaria utilizzando diverse modalità: anticipando finanziamenti; creando spazio di disponibilità finanziaria sul patto di stabilità; disponendo deroghe al  patto di stabilità interno per specifiche categorie di spese per investimento. Le pagine del rapporto elencano le risorse messe a disposizione delle amministrazioni locali, le quali sono tenute ad effettuare il pagamento dei debiti entro 30 giorni dalla disponibilità della liquidità assicurata dal Governo. Le stesse amministrazioni sono anche tenute a fornire al Ministero dell’Economia e delle Finanze l’elenco dei pagamenti effettuati, entro 45 giorni dall’accredito dei fondi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here