associazione

Ritenuta 8% su bonifici per ristrutturazione ed efficentamento: ANFIT rinnova richiesta cancellazione

La richiesta è stata rilanciata facendo seguito all'intervento  articolato da Angelo Artale , presidente di FINCO, in fase di audizione presso le Commissioni riunite di Affari Costituzionali e Lavori Pubblici del Senato
0
344

Da anni ANFIT (Associazione Nazionale a tutela della Finestra Made in Italy) chiede l’eliminazione della ritenuta dell’8% che viene effettuata sui bonifici per ristrutturazioni ed efficientamento energetico e quindi anche per la sostituzione dei serramenti.

Richiesta rilanciata facendo seguito all’intervento  articolato da Angelo Artale , presidente di FINCO, in fase di audizione presso le Commissioni riunite di Affari Costituzionali e Lavori Pubblici del Senato.

L’obbligo di ritenuta infatti penalizza le aziende produttive italiane e estere in regola (ovvero che pagano le tasse nel nostro Paese e sono dotate di conto corrente). “Fardello” finanziario che invece non pesa sui fornitori esteri che non hanno una sede in Italia.

È una situazione di palese disparità di trattamento fiscale – ribadisce il presidente di ANFIT Laura Michelini – che appesantisce i conti di chi è in regola e che richiede un intervento da parte delle Associazioni alla luce anche dell’introduzione della fatturazione elettronica. Ricordo che uno dei pilastri su cui si basa l’introduzione della ritenuta prima del 4% e poi portata all’8% è quello di contrastare il mercato nero. Oggi torniamo a richiedere che la ritenuta sui bonifici per la sostituzione dei serramenti venga eliminata.

La conversione del DL 135/18, – ricorda ancora Michelini – così come indicato da FINCO, dovrebbe cogliere l’occasione per  ripristinare le detrazioni fiscali del 65% per infissi e schermature solari, eliminare la ritenuta di acconto dell’8% sull’ecobonus, un provvedimento iniquo dei produttori italiani ed esteri residenti in Italia a favore di produttori stranieri non residenti e senza conto bancario in Italia”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here