azienda

Scrigno al BAU di Monaco: novità di prodotto e (prossima) nuova filiale commerciale

Al BAU di Monaco Scrigno ha esposto le più recenti novità di prodotto lanciate sul mercato a cominciare dalla neonata soluzione acustica: sistema ora disponibile in una versione più evoluta che raggiunge una prestazione complessiva di isolamento acustico di Rw=39 dB
0
391

Pure  Scrigno ha rinnovato la sua presenza al BAU di Monaco, fiera biennale internazionale di architettura, materiali e sistemi per l’edilizia. “Con oltre 250.000 visitatori e oltre 2.000 espositori provenienti da ogni parte del mondo nell’edizione 2017, il BAU è una piattaforma di comunicazione d’eccellenza, un’opportunità per confrontarsi con il mercato e sviluppare nuove sinergie a livello internazionale – ha dichiarato Francesco Bigoni, CMO di Scrigno Group -“ che ha contestualmente aggiunto come la manifestazione in corso ha rappresentato “…un’occasione, inoltre, per annunciare la prossima nascita di Scrigno GmbH con cui puntiamo a consolidare la nostra presenza sul mercato tedesco, in una logica di continua crescita del Gruppo, nonché per anticipare, con un modello in esposizione, l’espansione di Scrigno nel mondo del blindato.”

Al BAU di Monaco Scrigno ha esposto le più recenti novità di prodotto lanciate sul mercato a cominciare dalla neonata soluzione acustica: il sistema da oggi disponibile in una versione più evoluta rispetto al passato, raggiungendo una prestazione complessiva di isolamento acustico di Rw=39 dB (-1;-4). Le nuove performance, valutate secondo le norme UNI EN ISO 10140-2: 2010 e UNI EN ISO 717-1:2013, sono, infatti, testate su pareti da 100 mm per il cartongesso, un incremento significativo rispetto alla versione precedente, caratterizzata da una performance di fonoisolamento di 33 dB misurata su pareti da 125 mm.

Frutto di una costante ricerca orientata all’innovazione e alla qualità, la novità di Scrigno impiega una tecnologia esclusiva che consiste nell’apporre guarnizioni mobili corredate da magneti lungo il perimetro inferiore del pannello porta e sul controtelaio, ovvero i due punti meno isolanti in una porta scorrevole classica.

Essential Battente Vetro Mirr

In mostra pure la soluzione battente con anta in vetro filomuro della gamma Essential denominata Mirr. Soluzione grazie alla quale la luce entra in scena come vera protagonista. Quella visibile al BAU è in versione con anta in vetro laccato cenere lucido. L’anta Essential Battente Vetro Mirr presenta una struttura perimetrale interna forgiata in alluminio, rivestita con lastra in vetro a tamponamento singolo o doppio.

Disponibile in un ampio assortimento di tipologie, include oltre 15 opzioni in vetro temperato. È possibile spaziare tra diverse nuance del trasparente, satinato, reflex, fumé o del bronzo, a cui si aggiungono le finiture specchio, specchio fumé e specchio bronzo, rivestite con vernice di sicurezza “Gpsafe”, testata secondo le norme UNI EN 12600. Ricca anche la palette di colori selezionabili per la versione in vetro laccato, con finishing lucido o satinato.

Soluzione resistente al fuoco

Design inconfondibile, senza rinunciare alla massima sicurezza. Essential Scorrevole con classe di resistenza al fuoco EI130 è completa di tutti i sistemi necessari per rispondere ai requisiti europei. È infatti certificata UNI EN 1634-1:2014 e UNI EN 1363-1:2012.

In caso di incendio, la sicurezza è garantita dai rostri di tenuta e dalle guarnizioni in PVC e termoespadenti, per una protezione totale da aria e fumi caldi. Infine, le porte Essential Scorrevole EI 30 di Scrigno, presentano un chiudiporta ad incasso Dorma di serie e cerniere a scomparsa, appositamente sviluppate per stabilizzare la funzionalità d’apertura e di chiusura della porta e la regolazione dell’anta su tre assi, in altezza, lateralmente e in profondità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here