fiera

SAIE Bari segnala: da nord a sud aumentano compravendite di abitazioni (+6,7%) nel 2018

Secondo i dati rielaborati da Senaf in occasione del prossimo appuntamento SAIE Bari nel 2018 sono state 578.647 le compravendite di abitazioni stipulate nel Paese con un aumento del +6,7% rispetto al 2017
0
243

 Secondo i dati di Federcostruzioni, presentati in anteprima a Bari, e dell’Agenzia delle Entrate rielaborati da Senaf in occasione del prossimo appuntamento SAIE Bari – la fiera biennale delle tecnologie per l’edilizia e l’ambiente costruito 4.0 (24-26 ottobre 2019 – Nuova Fiera del Levante), a livello nazionale nel 2018 sono state 578.647 le compravendite di abitazioni stipulate, con un aumento del +6,7% rispetto al 2017.

Dati che confermano come il ritorno alla crescita del  mercato immobiliare residenziale traina l’intera filiera delle costruzioni. Mercato che viene definito ” vivace” e che ” grazie alla crescita del +20,9% per valore economico derivante dalla riqualificazione degli immobili residenziali, ha contribuito alla ripresa del settore edile.”

Un segmento importante, quello della riqualificazione, che non a caso avrà un ruolo chiave all’interno della prossima edizione di SAIE Bari, per mostrare tutte le innovazioni tecnologiche attraverso le eccellenze dell’intera filiera e promuovendo le best practice del settore.

Tornando alla crescita delle compravendite, viene inoltre segnalato come essa sia diffusa su tutto il territorio nazionale. Citando l’elaborazione di Abitare Co., società che si occupa di intermediazione immobiliare, in testa viene collocata l’Emilia-Romagna che farebbe registrare +11,4%, seguono Marche (+10,4%) e  Veneto (+10,1%).

Ma in questo percorso di crescita spiccano anche tante regioni del Sud Italia, come Sardegna (+8,2%),  Sicilia (+7,5%) e Puglia (+4,9%).

a SAIE Bari percorsi formativi ed informativi dedicati

Proprio grazie alla spinta delle riqualificazioni, pure le imprese edili del Centro e Sud Italia hanno concrete opportunità di mercato, ma per poterle cogliere è fondamentale essere pronti e aggiornati sui cambiamenti in atto nel mercato, sulle tecniche costruttive e su come la tecnologia stia trasformando tutto il processo progettuale.

Per questo all’interno di SAIE Bari viene sottolineato come visitatori e aziende avranno la possibilità di seguire percorsi dedicati ai temi chiave dell’innovazione, della sicurezza sismica, della sostenibilità e della trasformazione digitale, attraverso iniziative, workshop e convegni, dimostrazioni e prove pratiche nate per mostrare l’eccellenza dell’intera filiera delle costruzioni.

Un mercato immobiliare in buona salute è fondamentale per tutta la filiera delle costruzioni, un motivo in più per guardare al 2019 con ottimismo – ha dichiarato Emilio Bianchi, D.G di SAIE Bari.SAIE, da sempre considerata un’eccellenza dagli addetti ai lavori, vuole fornire al comparto dell’edilizia il suo prezioso supporto in modo innovativo, mettendo al centro non solo prodotti, tecnologie e servizi per le costruzioni, ma anche servizi per l’ambiente costruito.

I dati sul settore immobiliare dimostrano come alcune realtà del Mezzogiorno viaggino ad una velocità superiore rispetto ad altre aree d’Italia, caratterizzate da mercati storicamente più maturi. Eppure ci sono ampi spazi di miglioramento. Raddoppiando l’appuntamento SAIE con una nuova edizione a Bari puntiamo a diventare il punto di riferimento per le imprese del vivace mercato dell’edilizia del Centro-Sud Italia e dell’intero bacino del Mediterraneo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here