azienda

Ensinger su BIM objet con profili per taglio termico insulbar

Dall’inizio del 2019 Ensinger è presente su BIMobject per favorire e facilitare la diffusione e la divulgazione di conoscenze tecniche sui profili termoplastici per finestre, porte e facciate ad aziende e progettisti a livello globale
0
288

ensinger su BIM objet con profili per taglio termico insulbarLa visibilità ad un pubblico altamente qualificato e l’incremento di accessibilità ad approfonditi dati tecnici sono certamente i motivi che hanno portato Ensinger ad aderire alla piattaforma del sistema BIM (Building Information Modeling), vero e proprio metodo di progettazione che si sta affermando a livello globale.

Attualmente, infatti, BIMobject si qualifica come il maggior portale internazionale per la gestione di oggetti BIM ed è – di fatto – la piattaforma più utilizzata e consultata dai progettisti di tutto il mondo per interventi di qualunque scala e ambito: dall’urbanistica, all’architettura, fino all’impiantistica strutturale e l’interior design.

In molti Paesi Europei ed Extraeuropei il BIM è già standard nazionale o lo sta diventando. Ensinger è on-line sul portale dall’inizio del 2019 con i profili standard insulbar per il taglio termico di porte, finestre e facciate.

La scelta di essere presente sulla piattaforma BIM deriva dalla volontà precisa di raggiungere con il nostro prodotto uno specifico target d’interesse, ovvero gli studi di progettazione, e trasmettere loro l’importanza che la scelta del giusto profilo termoisolante può avere nell’economia termica complessiva di un intero edificio – ha spiegato Daniele Saibene, General manager insulbar® division Italia. –

Questa piattaforma è ormai sempre più conosciuta sul mercato e la progettazione con oggetti BIM – oltre che obbligatoria per i progetti pubblici – è utilizzata in modo massivo dai progettisti che, grazie a questo sistema, reperiscono tutte le informazioni necessarie allo sviluppo di un progetto in modo più fluido, più chiaro e tramite un’unica fonte. Oltre alla visibilità, la piattaforma ci permette quindi di fornire un ulteriore servizio ai nostri clienti di questo target.

Grazie a BIMobject, infatti, ogni progettista può arricchire il proprio lavoro di svariati elementi reali come – fra gli altri – disegno 2d, modello 3d, materiale, voce di capitolato, indici di manutenzione e costi.

l modello che ne deriva viene utilizzato per calcoli, verifiche e analisi e tutto il processo di filiera, in modo semplice e immediato.

Per l’inserimento nella piattaforma, Ensinger ha lavorato principalmente in outsourcing con gli esperti di BIM Objects creando le schede necessarie sulla base delle informazioni e dei dati forniti dall’ufficio tecnico della società che ha curato tutto il processo di pubblicazione.

L’evoluzione tecnologica ci porta in questa direzione ed è sempre più importante dare la giusta rilevanza a questo tipo di strumenti per rimanere al passo con le sfide progettuali attuali e del futuro” ha concluso Saibene.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here