azienda

Buone notizie e tante novità per il mondo Veka

A soli tre mesi dalle celebrazioni del cinquantesimo anno di attività della casa madre tedesca, lo scorso 18 e 19 settembre Veka Italia ha organizzato il proprio meeting biennale dedicato ai numerosi partner attivi sul mercato nazionale
0
315

Meeting Vela ItaliaNumerosa e interessata partecipazione dei partner Veka Italia al meeting del 18 e 19 settembre, svoltosi nella lussuosa cornice  dal Grand Hotel Gallia di Milano Marittima. L’evento ha fatto il punto della situazione sullo stato di salute dell’azienda, che il Direttore commerciale Graziano Meneghetti ha definito molto soddisfacente, sull’andamento del mercato dei serramenti in Italia, sulle novità in materia di prodotti e tecnologie, e sugli aspetti tecnici e prestazionali in tema di isolamento termico.

Molti e prestigiosi gli ospiti, a cominciare dal Direttore generale della casa madre Veka AG, Bonifatius Eichwald, che dal prossimo gennaio sarà sostituito da Josef Beckhoff, anch’egli presente al meeting.

L’intervento del prof. Carmine Garzia ha focalizzato l’attenzione degli ospiti sulle tendenze in atto, confermando il trend positivo dei serramenti in pvc e tracciando le prospettive per i prossimi anni. Sul fronte dei bilanci aziendali, quelle che trattano serramenti in pvc risultano generalmente più solide rispetto alle altre dal punto di vista economico e finanziario. Il loro risultato operativo (ROS) è mediamente migliore (circa 5%), ma resta comunque inferiore rispetto all’auspicato 8÷10%, soglia che permetterebbe una decisa ripresa degli investimenti. Il ritorno sugli investimenti (ROIC) è anch’esso più elevato (circa 10%) ma dovrebbe ulteriormente migliorare

Fra le novità di prodotto sono da segnalare l’anteprima del sistema Veka Motion per portefinestre con apertura alzante-scorrevole, che sarà presentato durante il prossimo Fensterbau, la presentazione del nuovo sistema per la riduzione dell’altezza delle soglie – secondo il concetto “soglia zero” coerente con la norma DIN 18040 – e le innovative pellicole Veka Spectral, sviluppate dall’azienda tedesca Celotec in stretta collaborazione con la casa madre.

L’arch. Manuel Benedikter ha illustrato l’intervento conclusivo, incentrato sulle prestazioni dei serramenti sia in termini assoluti, sia a seguito della posa in opera, e sulle competenze dei serramentisti, evidenziando come la loro capacità di risposta alle prescrizioni tecniche costituisca il più valido degli argomenti a sostegno delle proprie proposte.

I principali indici prestazionali (le trasmittanze termiche Ug, Uf, Uw e Ψ) sono stati esaminati alla luce della delle esigenze della qualità del costruito e, soprattutto, del rispetto delle previsioni normative, poste in capo ai progettisti e ai direttori dei lavori come anche alle imprese di produzione e installazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here