azienda

ADI Design Index 2019 seleziona saldatrice orizzontale Fusion 4H di Emmegi

La saldatrice Fusion 4H, così come gli altri 225 prodotti selezionati per concorrere rimarrà esposta nella suggestiva sede del Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo Da Vinci” di Milano fino al 20 ottobre
0
332

Fusion 4HFusion 4H, la saldatrice orizzontale a CN per profili in PVC di Emmegi, azienda del Gruppo Voilàp holding,  è stata selezionata dall’ADI (Associazione per il Disegno Industriale) per la pubblicazione nel volume “ADI Design Index 2019”.

Si tratta del primo passo verso il prestigioso riconoscimento Compasso d’Oro ADI, giunto alla sua XXVI edizione. Il più antico ( fu ideato da Giorgio Ponti nel 1954) ma soprattutto il più autorevole premio mondiale di design donato all’ADI che dal 1958 ne cura l’organizzazione, vigilando sulla sua imparzialità e sulla sua integrità.

La saldatrice Fusion 4H, così come gli altri 225 prodotti selezionati per concorrere, rimarrà esposta nella suggestiva sede del Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo Da Vinci” di Milano fino al 20 ottobre.

Grazie alla tecnologia “Sight Lite” i visitatori potranno  anche constatarne in un video 3D bellezza e funzionalità.

La mostra si sposterà poi dal 23 al 26 novembre alla “Casa dell’Architettura” di Roma.

“Questo risultato è motivo di orgoglio per noi e per la nostra azienda, che da sempre persegue con passione ed entusiasmo non solo i valori di innovazione, qualità e sicurezza, ma anche quelli della bellezza e dell’estetica –  ha commentato Piero Valentini Direttore della Business Unit Industriale del Gruppo Voilàp holding – E’ una grande soddisfazione per tutto il nostro Gruppo e per l’ufficio Stile & Design, guidato da Donato Coco, designer di fama internazionale e nome importante nel settore automotive.

Il reparto, fiore all’occhiello di Emmegi, è sempre più cuore pulsante delle nostre attività e quotidianamente impegnato nei processi di innovazione e di sviluppo dei nuovi prodotti, per coniugare la massima funzionalità con le esigenze di ergonomia e design”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here