fiere

Fensterbau Frontale e Holz-Handwerk 2020. Verso nuovi record

I due saloni che si svolgeranno in contemporanea si preparano a ricevere 111.000 visitatori del settore. Attesi 1.300 espositori da oltre 40 Paesi. Arricchito il programma di eventi di entrambe le manifestazioni
0
193

conferenza stampa Fensterbau Frontale e Holz-Handwerk 2020

Presentata ieri a Milano, la prossima edizione di Fensterbau Frontale e Holz-Handwerk 2020 contemporanea che si svolgerà a Norimberga dal 18 al 21 Marzo 2020.  Manifestazioni i cui dati, in proiezioni, indicano il probabile raggiungimento di nuovi record.

Anche nell’edizione 2020 Fensterbau Frontale si svilupperà su dieci padiglioni ed insieme a Holz-Handwerk occuperà l’intero spazio espositivo della fiera di Norimberga.

Con 813 espositori da 40 Paesi nell’ultima edizione, quella del 2018, Fensterbau Frontale si è confermato il salone leader a livello mondiale del comparto finestre, porte e facciate, delle relative tecnologie, dei componenti e degli elementi costruttivi, oltre che dei macchinari e del programma di servizi.

Ad oggi l’edizione 2020 vanta già un maggior numero di espositori e di superficie occupata rispetto al 2018 – ha spiegato Elke Harriß responsabile della manifestazione -. Tuttavia, la mancanza di nuove aree espositive unita alla richiesta delle aziende , anche italiane, di poter disporre di maggiore superfici pone degli oggettivi limiti alle domande che saremo in grado di accettare.

Seppure con “numeri” più contenuti,  anche Holz-Handwerk (che il prossimo anno festeggia il 20esimo) ha confermato nel 2018 il suo ruolo trainate; i 515 espositori del comparto della lavorazione del legno provenienti da 19 Paesi hanno presentato un’offerta completa di prodotti innovativi, introducendo gli ultimissimi sviluppi tecnologici.

E pure per l’edizione 2020 saranno ancora una volta le imprese italiane le più numerose dopo quelle tedesche.

Fensterbau Frontale e Holz-Handwerk: obiettivo digitalizzazione

Tema centrale di entrambi i saloni la digitalizzazione. Anche per una azienda artigiana La digitalizzazione permette di raggiungere un livello di interazione fra competenze, servizi e soddisfazione del cliente finora inarrivabile, a vantaggio della pianificazione, del controllo e della trasparenza.

La perdurante crescita del mercato delle costruzioni in Germania sta creando problemi  non solo di tempi ma anche di reperimento di imprese per effettuare i lavori di finitura ” ha sottolineato Dennis Bieselt, docente VDMA, tracciare i numeri del mercato internazionale e nazionale.

Difficoltà alla quale pure in Germania si aggiunge quella ” del reperimento di giovani interessati e sufficientemente preparati ” ha ricordato Waldemar Dörr , A.D dell’associazione di GFF.

In simili condizioni, come si attua il processo di digitalizzazione di un’impresa artigiana? Per rispondere a questa domanda, la società G+F Verlags- und Beratungs-GmbH, in collaborazione con l’Ente Fiera di Norimberga, ha organizzato un forum ad hoc, dal titolo: “Soluzioni pratiche per la digitalizzazione dell’impresa artigiana”, il cui programma completo sarà consultabile da dicembre sul sito della manifestazione.

Filo conduttore degli stand e del programma di eventi collaterali di entrambe le manifestazioni saranno: smart Home, automazione, sicurezza, efficienza energetica e sostenibilità, comfort, ma anche design ed estetica .

In particolare, nel FORUM FENSTERBAU FRONTALE verranno affrontate tematiche come la ventilazione, le abitazioni conformi alle esigenze degli anziani, lo sfruttamento della luce naturale e la formazione delle nuove leve nell’artigianato.

Giunto alla sua 10° edizione, anche quest’anno il Forum Architettura-Finestre-Facciate si rivolgerà in particolare ad architetti e ingegneri. La mostra speciale “Fenestration Digital”, organizzata in collaborazione tra ift Rosenheim e l’Ente Fiera di Norimberga, avrà come argomenti principali per il 2020 i processi digitali, i prodotti, i controlli e i servizi.

Numerosi anche gli enti previsti nell’ambito di Holz-Handwerk. Nell’anno dell’anniversario, la fiera ha ampliato la proposta di eventi collaterali in collaborazione con Ferdinand-Holzmann-Verlag introducendo workshop di mezza giornata su varie tematiche, tra cui: “La gestione aziendale”, “Il falegname come imprenditore”, “Investire, ma nel modo giusto” e “L’artigianato in un’epoca di carenza di addetti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here