marcatura CE

    Incentivi: trasmittanza del serramento sempre secondo UNI EN 14351-1

    A ribadirlo una specifica risposta contenute nelle FAQ rese disponibili nel nuovo portale ENEA in cui è stato è stato reso attivo l'atteso servizio per l'invio delle asseverazioni e dii documenti previsti nell’ambito della normativa sul Superbonus 110%
    Incentivi: trasmittanza del serramento sempre secondo UNI EN 14351-1Le avvenute modifiche delle prestazioni necessarie per avere accesso alle detrazioni relative sia al Superbonus che all’Ecobonus ed i criteri con cuoi procedere alle asseverazioni definite dall’omonimo decreto del MiSE, non implicano per il produttore del serramento alcun cambiamento nel sistemi di calcolo della trasmittanza del serramento così come indicato dalla UNI EN 14351-1 che ne ha resa obbligatoria la marcatura CE di quelli privi di caratteristiche di resistenza al fuoco ed al fumo.
    A ribadirlo una specifica risposta contenute nelle FAQ rese disponibili nel nuovo portale ENEA in cui è stato è stato reso attivo l’atteso servizio per l’invio delle asseverazioni e dei documenti previsti nell’ambito della normativa sul Superbonus 110%Domanda e risposta che di seguito riportiamo integralmente.

    Domanda su calcolo trasmittanza del serramento

    Sono un produttore di serramenti e, nella certificazione che sono tenuto a fornire al cliente, devo indicare la trasmittanza termica delle finestre comprensive di infissi.
    Posso eseguire il calcolo con il metodo semplificato indicato nella norma UNI EN ISO 10077-1 se faccio riferimento a serramenti campione delle dimensioni specificate nella UNI EN 14351-1? E che cosa devo indicare esattamente nella certificazione?

    Risposta su calcolo trasmittanza del serramento

    La norma UNI EN 14351-1 Parte 1 specifica che il valore di trasmittanza termica della finestra comprensiva di infisso può essere ricavato o mediante prova di laboratorio o mediante calcolo semplificato secondo UNI EN ISO 10077-1 o ancora mediante calcolo agli elementi finiti secondo UNI EN ISO 10077-2 in combinazione con il calcolo semplificato.

    Fonti del MiSE hanno precisato che è ammissibile anche detto calcolo semplificato (come peraltro riportato nella sezione “Per i tecnici” del sito) e, per quanto concerne la scelta di finestre campione da utilizzare per il calcolo, può essere utilizzata la tabella E1 della UNI EN 14351-1 con i relativi intervalli di applicazione diretta del calcolo stesso.

    Quindi nella certificazione per il cliente il produttore deve:
    – attestare che i valori della trasmittanza termica degli infissi installati siano conformi a quanto prescritto dal DM 11/3/08 come modificato dal D.M. 26/1/10 (per il calcolo della trasmittanza si può utilizzare l’infisso normalizzato e le regole di estensione della UNI EN 14351-1, in alternativa al calcolo per ogni finestra);

    – riportare i valori di trasmittanza termica degli infissi dismessi in un campo appositamente predisposto; qualora tale trasmittanza non sia nota è lecito stimarne i valori. A tal proposito si vedano gli schemi di calcolo alla sezione per i tecnici di questo sito.”

    Marcatura CE sempre obbligatoria

    Cogliamo l’occasione per ricordare che la marcatura CE è da anni obbligatoria per la commercializzazione sul mercato del serramento e si applica a finestre, portefinestre, porte pedonali esterne,  finestre da tetto/lucernari, alle finestre a nastro, finestre accoppiate, ecc.

    Serramenti che possono essere a una o più ante, con apertura verso l’interno o verso l’esterno,  interamente o solo parzialmente vetrati, anche dotati di dispositivi di schermatura incorporati e eventuali automazioni per la loro movimentazione.

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci il tuo nome