fiera

MADE Expo 2021 si presenta a Milano con abbinamenti e ritocchi

Come già annunciato la nuova edizione della Fiera Internazionale dell’Architettura e delle Costruzioni che aprirà i battenti il 22 novembre si volgerà in contemporanea con altre due fiere: Sicurezza e Smart Building Expo

MADE Expo 2021 si presenta a MilanoPresentata a Milano, la nuova edizione della Fiera Internazionale dell’Architettura e delle Costruzioni, edizione 2021 di MADE Expo per la prima volta organizzata direttamente da Fiera Milano, attraverso la società MADE Eventi S.r.l. di proprietà di Fiera Milano (60%) e di Federlegno Arredo Eventi (40%).

Evento biennale che di svolgerà dal 22 al 25 novembre presso FieraMilano-Rho e che dovrebbe permettere a progettisti, imprese di costruzione e produzione, artigiani, serramentisti, contractor e buyers di avere la possibilità di visitare le oltre 300 aziende espositrici annunciate.

Dopo un travagliata ricerca di abbinamento sinergico la manifestazione si terrà nelle stesse date di altre due fiere di settore: SICUREZZA E SMART BUILDING EXPO.  Un unico biglietto  “permetterà di ottimizzare investimenti, tempi di visita e risorse, massimizzare le occasioni di confronto e aggiornamento, ma soprattutto offrire al mondo dei progettisti e degli installatori una proposta a 360 gradi ”  ha ricordato la giornalista Carla De Meo che ha moderato l’incontro  al quale hanno partecipato Mario Franci (A.D. Made Eventi S.r.l. e Chief Revenue Officer di Fiera Milano), Gianfranco Marinelli (presidente Made Eventi S.r.l. e presidente Federlegno Arredo Eventi), Marco Recalcati (Head of Real Estate Italy di UniCredit), Guido Farè (presidente di UNICMI) e, con lieve ritardo , Raffaele Cattaneo Assessore Ambiente e Clima di Regione Lombardia.  Nonostante impeditemi di salute da remoto e intervenuta pure Regina De Albertis, presidente di Assimpredil ANCE  nella cui sede si è svolto l’incontro.

Come più volte ribadito da diversi intervenuti, la manifestazione biennale MADE Expo vuole essere una occasione per raccontare il momento di importante evoluzione del mondo delle costruzioni e punta ad esprimere  il potenziale del comparto dell’edilizia.

Pur occupando una superficie minore rispetto all’ultima edizione (solo i padiglioni 1, 2 e 3), il layout espositivo sarà sempre suddiviso in quattro grandi aree tematiche segnando una continuità con le precedenti.

Si parte dal consueto “MADE porte, finestre e chiusure”  per passere poi all’area “MADE involucro e outdoor”, dedicata ai sistemi di copertura e di facciata opachi e trasparenti, al settore del vetro e delle schermature solari.

Come lascia intendere la denominazione l’area “MADE BIM & tecnologie”, ospiterà  le nuove opportunità connesse all’uso del Building Information Modeling nei processi di progettazione, costruzione e manutenzione delle opere ed infine l’area “MADE costruzioni e materiali”, sarà dedicata all’innovazione dei materiali, al loro efficientamento, dalla sostenibilità e alla sicurezza.

“Fiera Milano è pronta ad accogliere tutto il network della manifestazione, offrendo a espositori e operatori un’esperienza unica in grado di amplificare l’importanza di una mostra professionale – ha dichiarato Mario Franci, amministratore delegato di Made Eventi S.r.l. e Chief Revenue Officer di Fiera Milano S.p.a -.

C’è un desiderio diffuso di tornare a incontrarsi dal vivo, toccare con mano prodotti, sistemi e mostrare da vicino l’innovazione che nell’ultimo anno e mezzo non si è riusciti a fare vedere al mercato. Come sempre, oltre ai settori merceologici, MADE expo proporrà dei momenti di confronto B2B durante i quali saranno affrontati i temi della sostenibilità energetica, dell’innovazione nel settore dell’edilizia e delle costruzioni. Si parlerà anche di nuovi modelli di business dal punto di vista della progettazione e dell’impiantistica. Inoltre, grazie agli innovativi servizi digitali, espositori, buyers e visitatori potranno vivere l’appuntamento fieristico sia in un formato fisico, sia in una versione digitale”.

Infatti, la multicanalità disponibile durante la visitazione alla manifestazione avrà l’obiettivo di mantenere connessi tutti i diversi attori fieristici attraverso una community consapevole che avrà accesso ad una nuova App di manifestazione.  Inoltre, molti degli eventi e convegni saranno trasmessi in streaming sui canali digitali.

“L’edizione di quest’anno assume un valore ancor più importante testimoniando la volontà di organizzatori ed espositori di tornare ad avere un contatto diretto con tutti i protagonisti di un settore che definire trasversale è probabilmente riduttivo” – ha sottolineato  Gianfranco Marinelli, presidente Made Eventi S.r.l. e Presidente Federlegno Arredo Eventi S.p.a.-

L’edilizia – e non lo scopriamo certo oggi – rappresenta un volano economico importantissimo: quando il mattone si mette in moto, l’industria e l’economia si mettono in moto. Ed è proprio in quest’ottica che credo sia necessario attivarci come filiere coinvolte affinché vengano rinnovati nella prossima legge di Bilancio gli incentivi fiscali, a partire dal bonus facciate, sisma bonus, ecobonus, ristrutturazioni e mobili affinché la spinta propulsiva che l’edilizia può dare all’economia del Paese non si interrompa”.

Annunciato un palinsesto di più di 100 eventi, di cui alcuni  prevedono l’erogazione dei crediti formativi.