azienda

Saint-Gobain rafforza polo vetrario verso sistemi finiti con acquisizione di Logli Massimo Spa

L’ integrazione nel gruppo Saint-Gobain le consentirà di accelerare la crescita in Europa, offrendo agli architetti e agli imprenditori edili soluzioni complete. Già leader in Italia, la società è presente in Francia, nel Benelux e in diversi altri Paesi europei
1
552

Dopo il recentissimo annuncio della creazione di  una nuova linea di produzione nello stabilimento Isover di Vidalengo in provincia di Bergamo, il Saint-Gobain ha ufficializzato l’avvenuta acquisizione di Logli Massimo Spa con sede a Prato, società specializzata in sistemi e accessori per il fissaggio e l’assemblaggio di pareti in vetro, tra cui balaustre, pareti divisorie e porte interne o esterne. Fondata nel 1989 da Massimo Logli, l’azienda impiega circa 60 addetti. L’ integrazione nel gruppo Saint-Gobain le consentirà di accelerare la crescita in Europa, offrendo agli architetti e agli imprenditori edili soluzioni complete. Già leader in Italia, la società è presente in Francia, nel Benelux e in diversi altri Paesi europei. Massimo Logli continuerà ad assicurarne lo sviluppo e la direzione.

La nuova acquisizione di Logli Massimo Spa fa parte della strategia di Saint-Gobain volta ad incrementare l’offerta di sistemi finiti, per ambienti esterni ed interni, ad alto valore aggiunto. “Dal 2011 ad oggi Saint-Gobain ha investito in Italia quasi 250 milioni di euro: questo costituisce la migliore testimonianza della fiducia nelle potenzialità del Paese – ha dichiarato Gianni Scotti, presidente e amministratore delegato di Saint-Gobain in Italia.  – Vogliamo offrire al mercato un segnale chiaro, positivo, di ottimismo. Abbiamo un’idea semplice di futuro e per il futuro: qualità e innovazione continua, anche e soprattutto nel settore delle costruzioni, saranno il vero driver per la ripartenza e la crescita dell’intero comparto italiano”.

Con questa acquisizione – ha sottolineato il presidente Scottipotenziamo ulteriormente il nostro polo vetrario, che ha nella Saint-Gobain Glass di Pisa il suo storico fulcro e svilupperemo interessantissime sinergie a completamento di gamma”. Ricordiamo che Saint-Gobain è presente in Italia dal 1889 e conta attualmente oltre 2.100 dipendenti, 23 siti produttivi ed un fatturato 2017 di 700 milioni di euro.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here