detrazioni

Aggiornato vademecum serramenti. ENEA spiega, precisa ed avvisa riguardo modalità ed invio dati

Nel sito viene specificato anche che “Per la trasmissione dei dati degli interventi di ristrutturazione edilizia terminati nel 2018 che comportano riduzione dei consumi energetici, l'ENEA è in attesa di specifiche indicazioni da parte delle istituzioni di riferimento. Si invitano gli utenti a non trasmettere ad ENEA dati e/o documenti fino all'apertura dell'apposito nuovo sito”
0
107

Enea ha aggiornbato il suo Vademecum serramenti È agevolabile la sostituzione di finestre comprensive di infissi, delimitanti il volume riscaldato verso l’esterno e verso vani non riscaldati che rispettano i requisiti di trasmittanza termica u, (w/m2k), riportati in tabella 2 del D.M. 26 gennaio 2010.” È quanto riportato nell’ultimo aggiornamento rilasciato ad Aprile da ENEA del Vademecum serramenti per l’uso degli incentivi per l’efficientamento energetico degli edifici riguardo la sostituzione dei serramenti. Detrazione che ricordiamo dal 1 gennaio è stata ridotta al 50% così come per le schermature solari.

Oltre il vademecum serramenti

Nel sito viene specificato anche che “Per la trasmissione dei dati degli interventi di ristrutturazione edilizia terminati nel 2018 che comportano riduzione dei consumi energetici, l’ENEA è in attesa di specifiche indicazioni da parte delle istituzioni di riferimento. Si invitano gli utenti a non trasmettere ad ENEA dati e/o documenti fino all’apertura dell’apposito nuovo sito.”

Oltre a rendere disponibile l’aggiornamento del Vademecum serramenti e ad invitare gli utenti a non trasmettere, fino all’apertura di un apposito sito, dati  sui consumi energetici relativi agli interventi di ristrutturazione terminati nel 2018 , viene inoltre sottolineato come a seguito di imprecise notizie di stampa apparse in questi ultimi giorni relative alla pubblicazione del portale “Finanziaria 2018” per l’invio delle pratiche per la richiesta degli incentivi fiscali per interventi di efficientamento energetico terminati nel 2018, la “Scheda descrittiva dell’intervento da inviare all’ENEA, va firmata da un tecnico abilitato solo nei casi in cui è prevista l’asseverazione.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here