associazione

Presidenza UNICMI: Riccardo Casini si dimette, subentra Guido Faré

Non avendo più la certezza di disporre del necessario tempo per svolgere al meglio la sua funzione lascia la presidenza dell'associazione che come da statuto associativo sarà svolta dal vicepresidente vicario
0
431

Ne avevamo segnalato l’assenza all’ultima assemblea generale svoltasi a fine novembre a Milano. Ed ora la segreteria UNICMI ha diffuso il testo della lettera datata 10 dicembre in cui senza giri di parole Riccardo Casini (sales manager di Permastelisa Group) rende nota l’avvenuta presentazione delle sue dimissioni da presidente dell’associazioni. Carica che come da statuto associativo sarà svolta dal vicepresidente vicario Guido Faré. Di seguito alcuni passaggi della lettera di dimissioni inviata da Riccardo Casini:

Cari Soci, credo che chiunque di voi mi conosca sappia che mi piace essere franco e non girare attorno alle cose. Per questo motivo vado subito al sodo: ho rassegnato le dimissioni da Presidente Unicmi.

Per quattro anni ho svolto questo ruolo dedicandoci tempo, energie, attenzione, conoscenza ed entusiasmo. Ovvero quelle caratteristiche che ho sempre ritenuto basilari e imprescindibili per lavorare o per svolgere un compito a cui si tiene….

….Vi chiederete perché mi dimetto. Per le ragioni che ho espresso prima. Mai nella mia vita ho voluto prendermi responsabilità o avere cariche senza possedere la certezza di riuscire ad assolvere col massimo impegno e con la totale dedizione e attenzione. Proseguire fino alla prossima Assemblea il mio incarico di Presidente significherebbe farlo a metà, e a me le cose a metà non piacciono.

Ho bisogno di concentrare le mie energie sul lavoro e avrei poco tempo da dedicare a Unicmi. Sono convinto che chiunque di voi capirà questo ragionamento. Applicando lo Statuto lascio Unicmi in buone mani: al Vicepresidente Vicario Guido Farè….

…Sono assolutamente sicuro che questa sia la scelta migliore per Unicmi , peri Soci e per le battaglie che dovremo effettuare nell’immediato futuro. E’ stato un onore essere il Vostro Presidente por quattro anni…”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here