azienda

GD Dorigo amplia e rinnova unità produttiva principale

Nel segno della continuità della famiglia, delle persone e dei valori il recente ampliamento dell’unità produttiva principale ha portato quest’ultima ad una superficie totale di 20.000 mq. che sommato agli altri due stabilimenti totalizza circa 33.500 mq. coperti a Pieve di Soligo
0
165

GD Dorigo, da quarant’anni produttore di porte per interni, ha portato a termine l’ambizioso piano di sviluppo avviato nel 2017 che ha portato all’ampliamento dello stabilimento principale (ora su una superficie di 20.000 mq), ad una evoluzione degli impianti di produzione con l’adozione di soluzioni tecnologicamente più avanzate, e la realizzazione di un ambiente specifico per la verniciatura al fine di migliorare la finitura qualitativa della porta.

Attualmente GD Dorigo conta su tre unità dislocate sul territorio.

Oltre al nuovo impianto, vanta un Headquarters su una superficie di circa 11.000 mq, che comprende gli uffici direzionali e lo showroom, e la sede storica di 2.500 mq, dove tutto è cominciato, ora dedicata alla produzione di coprifili e stipiti. Un’area totale di 50.000 mq che diventa esemplificazione dell’ottimizzazione logistica.

La riorganizzazione di processi interni – viene sottolineato nel comunicato – ha portato ad un migliorato ciclo produttivo favorendo una maggior flessibilità e assicurato tempi di consegna più brevi. Il capiente magazzino garantisce la consegna in una sola settimana dalla conferma d’ordine, di una vasta gamma di prodotti standard.”

Riorganizzazione che avrebbe anche permesso di sostenere la maggiore richiesta di porte tecniche, seconda anima di GD Dorigo per forniture contract.

Prestando attenzione alla fonte da cui proviene il legno e alle politiche di rigenerazione ambientale, l’azienda esprime anche una forte cultura “green”, un interesse che viene dimostrato anche dall’installazione di un impianto fotovoltaico di ben 500 KW.

Tuttavia – prosegue il comunicato – GD Dorigo ha compiuto un ulteriore passo in avanti affiancando alle porte in legno rivestite in essenze pregiante o laccate anche le finiture “PLANTEXT”, un termine che racchiude la vasta gamma di finiture in laminato continuo e che racconta come si possono riprodurre fedelmente le diverse essenze del legno o altri materiali. Un’innovazione che ha permesso la coniugazione tra valore estetico e qualità funzionale.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here