fiscalità

    Vendita al dettaglio : si estende l’obbligo di scontrino elettronico

    Dal 1 gennaio 2020 solo obbligate all'emissione pure  tutte le imprese che sino al 31 dicembre erano in precedenza esonerate dall’emissione di scontrino elettronico perchè  la vendita al dettaglia riguardava operazioni considerate marginali, cioè vendite/cessione di prestazioni che non superavano l’1% del volume d’affari complessivo realizzato nel 2018
    0
    507

    Scattato in gennaio l’obbligo di emissione dello scontrino elettronico per le vendite al dettaglio di prodotti ( serrature, finestre, porte, oscuranti, tende, ecc) e servizi ( consulenza, posa in opera, ecc) pure tutte le imprese in precedenza esonerate perchè nel 2018 avevano sviluppato un volume d’affari inferiore  a 400.000 euro.

    Dal 1 gennaio 2020 sono quindi obbligate all’emissione pure  tutte le imprese che sino al 31 dicembre erano  esonerate dall’emissione di scontrino elettronico perchè  la vendita al dettaglio riguardava operazioni considerate marginali, cioè vendite/cessione di prestazioni che non superavano l’1% del volume d’affari complessivo realizzato nel 2018.

    Oltre a costituire a tutti gli effetti anche un documento commerciale valido ai fini fiscali ad esempio per la deduzione delle spese dalla propria dichiarazione fiscale 730 o Unico, come a suo tempo anticipato, l’estensione dell’obbligo di emissione di scontrino elettronico per la vendita al dettaglio coincide con l’introduzione della Lotteria degli scontrini.

    Comunicando al commerciante il proprio codice (richiesto precedentemente sul sito delle Agenzie delle Entrate) alla Lotteria potranno partecipare in modo automatico tutte le persone fisiche maggiorenni residenti in Italia che hanno effettuato acquisti di beni o servizi per i quali è stato rilasciato (e conservato) il relativo scontrino elettronico.

    Non essendoci stato il tempo, a causa della crisi estiva di Governo, per definirne le modalità, l’avvio della lotteria è stato posticipato al 1 luglio 2020.

    Introdotta dal ddl Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020 come incentivo per la riduzione della micro evasione, la lotteria consentirà di partecipare all’estrazione mensile dei seguenti premi: 50 mila euro per il primo classificato, 30 mila euro al secondo e 10 mila euro al terzo.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here