Ente

Finestre in legno rimangono le più diffuse nel 2021. Seguono metallo e PVC

E' uno dei tanti interessanti spunti offerti dalla lettura del report sui Consumi energetici delle famiglie realizzato dall'Istituto Nazionale di Statistica. Report che dedica un apposito approfondimento alla diffusione dei vetrocamera nelle finestre presenti nell'abitazione.

Finestre in legno rimangono le più diffuse nel 2021. Seguono metallo e PVCLe finestre in legno non saranno più quelle maggiormente vedute, ma stando ai dati raccolti presso le famiglie italiane nel 2021 rimangono, e largamente, quelle maggiormente diffuse in Italia  soprattutto in alcune aree territoriali del Paese.

E considerando che il 61,1% delle famiglie ha dichiarato di avere installato i doppi (o tripli) vetri in tutte le finestre e porte-finestre dell’abitazione è molto difficile credere che il primato di diffusione sia legato alla sola presenza di vecchie finestre in legno

E’ uno dei tanti interessanti spunti offerti dalla lettura del report sui Consumi energetici delle famiglie nel 2021 realizzato dall’Istituto Nazionale di Statistica .

Report che dedica un apposito approfondimento alla diffusione dei vetrocamera nelle finestre presenti nelle abitazioni. Finestre che vengono indicate essere “un elemento dell’abitazione che influenza molto i consumi energetici poiché il loro numero, il materiale di cui sono fatti e la presenza di doppi vetri condizionano molto la dispersione di calore nell’abitazione.”

Stando ai dati rilevati il 61,1% delle famiglie ha installato i doppi (o tripli) vetri in tutte le finestre e porte-finestre dell’abitazione.  Percentuale che dettagliata a livello macro territoriale presenta una notevole variabilità presentando, come era prevedibile, i valori massimi nelle regioni del Nord-est (70,8%) e minimi nel Sud (51%) e nelle Isole (43,2%).

Dati rilevati che riguardano anche la tipologie di materiale utilizzato per la realizzazione  di finestre e porte-finestre. Rilevazione che, come sopra accennato,  indica essere il legno il materiale più diffuso: il 43,7% delle famiglie avrebbe le finestre dell’abitazione in questo materiale. Alle finestre in legno seguono quelle con profilo metallico (31,9% delle famiglie) e quelle in PVC/plastica (13,4%).

Il restante 10,9% delle famiglie ha dichiarato di avere finestre/porte finestre realizzate con materiali diversivi tra loro.

A livello macro territoriale la presenza di finestre in legno  è più diffusa nelle regioni settentrionali (il 57,4% delle famiglie del Nord-est ha tutti gli infissi dell’abitazione in legno) che nelle meridionali (27,2%). Quelle realizzate con profili metallici risultano essere  maggiormente utilizzate nel Mezzogiorno (50,3%) rispetto al Nord (21,1%).

Solo le finestre/porta finestre con profili in PVC presentano una diffusione più omogenea in tutto il Paese, con valori massimi al Nord-est (15,9%) e minimi nelle Isole (10,1%).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome