agevolazioni

    AdE aggiorna Guida agevolazioni fiscali ristrutturazione confermando “esenzione”

    Considerando le evidenti differenze tra le due condizioni poste per la sostituzione degli infissi è quantomeno lecito chiedersi se non sia il caso di riportare per i serramenti l'Ecobonus al 65% così da rendere meno "vantaggiosa" - e sicuramente più misurabile - farne rientrare la sostituzione tra gli interventi di ristrutturazione edile
    0
    801

    Aggiornamento Guida alle agevolazioni fiscaliPure l’Agenzia delle Entrate sta aggiornando le sue guide alle agevolazioni fiscali. La prima Guida alle agevolazioni fiscali aggiornata ad essere stata resa disponibile è quella sulle ristrutturazioni edilizie.

    Fascicolo nel cui testo aggiornato viene ribadito che “Con la risoluzione n. 46/E del 18 aprile 2019, l’Agenzia delle Entrate, nel condividere il parere espresso dal Ministero dello sviluppo economico, ha chiarito che, in assenza di una specifica previsione normativa, la mancata o tardiva trasmissione della comunicazione all’Enea non implica, comunque, la perdita del diritto alle detrazioni …”.

    Comprensibile quindi che non vi sia alcun riferimento nella Guida alle agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie a cosa comporta il mancato adempimento di un obbligo, la trasmissione dei dati, previsto da una Legge (quella di Bilancio 2018) per la quale non si prevede alcun tipo di sanzioni nel caso di mancato rispetto.

    Senza entrare nel merito del senso civico che dovrebbe portare tutti i cittadini a rispettare la Legge (a cominciare dai loro rappresentati in Parlamento), viene spontaneo chiedersi quale sarà il livello di aderenza alla realtà di una indicazione volutamente resa obbligatoria anche per le ristrutturazioni edilizie allo scopo di permettere di: “ monitorare e valutare il risparmio energetico conseguito con la realizzazione degli interventi che comportano risparmio energetico analogamente a quanto già previsto per la riqualificazione energetica degli edifici.

    Tra le due tipologie di detrazioni (ristrutturazione e riqualificazione energetica) che per gli infissi  – ricordiamo – comporta una detrazione di percentuale identica (50%) vi è però ora un differenza sostanziale: in caso di ristrutturazione se si sostituiscono gli infissi facendoli figurare – nel bonifico – come intervento  di ristrutturazione edilizia anche se non vengono inviati i dati ad ENEA attraverso l’apposito sito si mantiene comunque il diritto alla detrazione del 50% , diritto che – viceversa – si perderebbe facendoli rientrare tra gli Ecobonus.

    Considerato quindi le evidenti differenze tra le due condizioni è quantomeno lecito chiedersi se non sia il caso di prende, e velocemente, dei provvedimenti riportando l’Ecobonus previsto per i serramenti al 65% così da rendere meno “vantaggiosa” – e sicuramente più misurabile – farne rientrare la sostituzione tra gli interventi di ristrutturazione edile.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here