aziende

SWISSPACER Air e VEKA AG. Nuove applicazione a Fensterbau Frontale 2020

Isolamento acustico, isolamento termico e protezione contro il sole: VEKA e SWISSPACER estendono le possibilità di impiego dell’innovativo componente per vetrocamera
0
962

SWISSPACER Air su profilo VEKA AGAnnunciata da SWISSPACER la presentazione al Fensterbau Frontale 2020 di Norimberga (stand 214 del padiglione 7A) di nuove applicazioni del dispositivo SWISSPACER Air, sviluppate in collaborazione con VEKA, specialista dei profili per serramenti.

Come noto SWISSPACER Air serve ad equalizzare la pressione quando differenze di temperatura o dislivelli di altezza tra il luogo di produzione dei vetri e quello dell’installazione provocano sbalzi di pressione nel vetrocamera delle finestre.SWISSPACER Air

In collaborazione con VEKA, SWISSPACER ha ora ampliato le possibilità di impiego di questo innovativo componente allo scopo di migliorare in modo semplice anche l’isolamento acustico, l’isolamento termico e la protezione contro il sole.

Con l’utilizzo di questo dispositivo si possono infatti realizzare intercapedini molto grandi tra le lastre senza il rischio di incorrere in danni causati da sollecitazioni climatiche. Ne deriva un ventaglio molto ampio di possibili impieghi delle strutture in vetro.

Il profilo in PVC VEKA ARTLINE 82, per esempio, può accogliere vetri isolanti con uno spessore fino a 60 mm ed è quindi particolarmente indicato per le nuove applicazioni con SWISSPACER Air – senza che ne risentano il livello di prestazione delle finestre né il comfort di chi le utilizza.

E proprio in questa ottica è stata testata da VEKA AG sottoponendola a condizioni di pioggia battente, forte vento e sbalzi climatici, attraverso il suo impiego in grande porta vetrata composta da quadruplo vetro isolante equalizzato con veneziana integrata. Inoltre, presso l’Institut für Fenstertechnik (ift) di Rosenheim è stato verificato e valutato il potere insonorizzante di diversi vetri tripli e quadrupli equalizzati.

Miglior isolamento acustico nel corpo  finestra

Oggigiorno l’isolamento acustico è uno dei principali requisiti che le finestre devono soddisfare. Da questo punto di vista, VEKA riconosce un notevole valore aggiunto nell’utilizzo di SWISSPACER Air: grazie alle più ampie intercapedini tra le lastre, infatti, la penetrazione del rumore nell’edificio si riduce circa del 20% – senza che la struttura in vetro per il resto si modifichi.

Il potere insonorizzante del vetro può così migliorare anche di 3 dB.

Ma i vantaggi che SWISSPACER Air offre ai produttori con la sua maggiore intercapedine tra le lastre non finiscono qui.

Per lo stesso livello di isolamento acustico e termico si possono utilizzare vetri più sottili, il che si traduce in una riduzione del peso, in una minor sollecitazione delle strutture di supporto e in un più facile utilizzo del sistema; in altri casi si può rinunciare alla costosa pellicola fonoassorbente nel vetro VSG.

Tutto ciò significa che il produttore dispone di maggiori possibilità per realizzare in modo ottimale le richieste del cliente.

Per sistemi oscuranti nell’intercapedine

SWISSPACER Air può essere sfruttato anche per costruzioni che necessitano di ampie intercapedini tra le lastre di vetro. “La maggior frequenza di condizioni climatiche estreme mette a dura prova certi elementi costruttivi come i sistemi oscuranti esterni, peraltro difficoltosi da pulire”, ha spiegato Michael Koch di VEKA AG.

Con SWISSPACER Air i sistemi oscuranti possono essere installati in modo facile e sicuro nell’intercapedine tra le lastre. Con il suo funzionamento, garantisce, anche in caso di forti sollecitazioni climatiche, che non insorgano rigonfiamenti delle lastre verso l’interno o l’esterno, i quali comprometterebbero la libertà di movimento delle veneziane integrate.

Il grande vantaggio: le soluzioni con vetrocamera triple o quadruple e sistema oscurante interno non solo sono possibili, ma soddisfano anche requisiti di isolamento acustico e termico molto elevati. Insomma, una soluzione con caratteristiche di prestazione simili a quelle di una doppia finestra”.

Questi esempi di applicazione dimostrano che SWISSPACER Air è molto più di un semplice dispositivo per l’equalizzazione della pressione. L’innovativa componente allarga il ventaglio di possibili soluzioni strategiche a disposizione del produttore, che così è in grado di soddisfare in modo efficiente le richieste individuali dei propri clienti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here