focus sentenze

Vizi e difetti nel bene e /o posa in opera di...

L’epilogo di una controversia con una ditta installatrice di porte scorrevoli che ha portato alla sentenza della Corte di Cassazione n. 2431 del 31 gennaio offre lo spunto per riepilogare le misure di tutela predisposte dalla legge nel caso siano rilevati dall’acquirente vizi e difetti dell’opera o della fornitura
esclusiva

Quando un serramento diventa una “macchina” ? Casi, conseguenze, obblighi e...

È forse intuitivo che applicare un motore ad un avvolgibile, una finestra, uno scuro o una persiana comporta, la meccanizzazione e la automatizzazione di questi serramenti. Molto meno intuitivo, invece, sembrano essere le valutazioni su obblighi, responsabilità e conseguenze che si assumono i serramentisti/installatori esercitando tale pratica. Obblighi e responsabilità che proviamo di seguito a chiarire
ecobonus

Rimodulazione ecobonus per i serramenti al 50 %. Conseguenze (possibili) e...

Le note di accompagnamento alla Legge di Bilancio 2018 che ha rimodulato l' ecobonus per i serramenti al 50 % forniscono concreti elementi di riflessione che inseriti nel più ampio quadro delle misure incentivanti esistenti per gli interventi in edilizia rende evidente la rafforzata volontà di spostarne i vantaggi agli edifici condominiali spostamento che richiede precise competenze specialistiche per quanto riguarda scelta e posa dei serramenti.
mercato

Il serramento e l’orizzonte del 2020 tra passaggi di proprietà, nicchie...

Il problema che si pone quest’anno è che il perdurante dello stato di crisi dell’edilizia, sommato alla crisi del sistema finanziario italiano, ostacola in maniera quasi insormontabile la possibilità di compensare la caduta del mercato italiano con le migliori prospettive offerte da altri Paesi in Europa e nel resto del Mondo. Nel caso delle proprietà italiane, la dimensione aziendale a volte ha permesso di salvare gli interessi del capitale, ma non quelli della filiera
mercato

Serramenti in PVC, tra primati di vendita e norme UNI a...

Il “cortocircuito” innescato tra ente normatore nazionale e associazioni nazionali di settore sulla obbligatorietà (inesistente!) della UNI 7697:2015 si sta “scaricando” tutto sulle spalle delle imprese serramentistiche italiane in termini di minore competitivita di mercato rispetto alle finestre pronte per la posa provenienti dai Paesi Esteri. E se così è: a quali operatori del mercato giova il continuare a sostenerne l'obbligatorietà?
primo piano

Nuovo Codice dei Contratti Pubblici. Gli aspetti di interesse per le...

Nonostante i molti aspetti ancora da chiarire, le nuove regole sugli appalti pubblici si propongono come strumento al servizio della ripresa dell'economia nazionale e dell'edilizia in particolare. Articolo per articolo, lo abbiamo analizzato con l'obiettivo di evidenziarne agli aspetti di maggiore interesse per chi opera nel settore dei serramenti e degli involucri edilizi
efficienza energetica

TEESCHOOLS. Al via progetto UE a guida ENEA per efficienza energetica...

Denominato TEESCHOOLS, il progetto triennale prevede la realizzazione di una strategia per rendere meno complesso il processo di riqualificazione degli immobili pubblici mediante una piattaforma integrata di strumenti user friendly tra i quali la definizione di modelli di finanziamento su misura e la promozione di corsi di formazione altamente qualificati
associazione

Integrazione processo digitale nell’industria: manager 4.0 ancora troppo pochi in Italia

ALDAI-Federmanager lancia allarme sulla necessità di garantire formazione di professionalità con "digital skills": insieme a un massiccio investimento in formazione e informazione, urge una vera grande cabina di regia al cui tavolo siano presenti anche i manager

Lombardia, in vigore i più restrittivi limiti di trasmittanza previsti per...

Un rinnovo della proroga sarebbe un torto nei confronti delle aziende serramentistiche che "hanno fatto uno sforzo per adeguarsi ai requisiti prestazionali approvati con decreto 6480/2015"; con questa motivazione e la necessità di non rischiare di compromettere la credibilità delle misure stabilite è stata rifiutata la richiesta di ulteriore proroga avanzata da UNICMI

#primalefficienza. A Roma l’VIII Conferenza Nazionale per l’Efficienza Energetica

#primalefficienza è la parola chiave della Conferenza Nazionale per l’Efficienza Energetica organizzata dagli Amici della Terra, che torna a Roma, a Palazzo Rospigliosi, per la sua ottava edizione, il 21 e 22 novembre